Draghi e Berlusconi (foto LaPresse)

Le elezioni del presidente della Repubblica diventano trend. Ed è testa a testa tra Draghi e Berlusconi

Condividi

Le elezioni del presidente della Repubblica diventano trend : analizzando 4 milioni di conversazioni, nelle preferenze degli italiani è testa a testa tra Draghi e Berlusconi. Lo dice una nuova ricerca Socialcom con la piattaforma Blogmeter.

Ricerca_Quirinale_compressed

Il 3 febbraio 2022 scadrà il mandato del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il capo dello Stato in carica è stato eletto il 31 gennaio del 2015, al quarto scrutinio con 665 voti.


Dunque, dai primi giorni di febbraio partirà la procedura per arrivare all’elezione del successore di Mattarella. Le votazioni si terranno nell’aula di Palazzo Montecitorio e a presiedere è chiamato il presidente della Camera, Roberto Fico, con accanto la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Socialcom, con l’ausilio della piattaforma Blogmeter, ha analizzato per Askanwes le conversazioni in rete nel mese di novembre per capire il sentiment degli italiani sull’elezione del capo dello Stato.
Per rendere quanto più completa la ricerca sono state utilizzate due parole chiave: «Quirinale» e «Presidente della Repubblica».
Nel periodo oggetto dell’analisi, il tema ha prodotto quasi quattro milioni di interazioni. Dall’analisi delle parole chiave emerge come ci sia una sorta di «testa a testa» tra Mario Draghi e Silvio Berlusconi, le due personalità sulle quali si discute maggiormente nelle conversazioni riguardanti il Quirinale.