Sabato, domenica e lunedì. Un weekend spettacolare

Condividi

Spettacoli, film, concerti, incontri. Qualche suggerimento per il weekend.

Luca Salsi in ‘Macbeth’

La prima Scala

I primi spettatori sono come sempre, da 13 stagioni a questa parte, i più giovani. Così, prima della ‘prima’ di Sant’Ambrogio, anche quest’anno il Teatro alla Scala permette agli under 30 la visione dell’opera che inaugura la stagione. ‘Macbeth‘, con la direzione del maestro Riccardo Chailly e la regia di Davide Livermore che si ispira al film ‘Inception’ di Christopher Nolan, va così in scena in anteprima per loro il 4 dicembre. Nella parte del feroce re scozzese, il baritono Luca Salsi, in quella della sua sanguinaria Lady il soprano Anna Netrebko.

Il pianista Lang Lang

Variazioni Lang Lang

Un grande ritorno musicale a Roma. Dopo essersi esibito alla Scala, il 6 dicembre Lang Lang arriva a Roma, per un concerto proposto fuori abbonamento dall’Accademia nazionale Santa Cecilia. Il pianista cinese, che mancava dall’Italia da quattro anni e che a causa di una tendinite era dovuto restare lontano dalle scene, suona le ‘Variazioni Goldberg’ di J. S. Bach, cui ha dedicato “vent’anni di studio e nove di preparazione”.

L’anno dei giovani

A Courmayeur, e per chi non raggiunga la montagna su Sky Tg 24, si parla di ‘Next Generation’. Lo fanno ministri (compresa la più giovane parlamentare europea, la 23enne Kira Marie Peter-Hanse), rappresentanti dell’impresa e dei sindacati (da Carlo Bonomi a Maurizio Landini). Ma ci saranno anche campioni sportivi, Zerocalcare, i portavoce per l’Italia dei Fridays for Future… Obiettivo: guardare al domanni e lanciare l’iniziativa voluta dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ‘2022 Anno europeo dei giovani’.

Il patinoire dei Bagni misteriosi

Pattini di Natale

Nei Bagni misteriosi che affiancano il Teatro Franco Parenti a Milano, dal 4 dicembre a metà gennaio la piscina diventa un patinoire appoggiato al centro della vasca, con effetto pattinaggio sulle acque. Intorno, mercatini di Natale con 80 espositori di oggetti di design, arte, creazioni artigianali. Ci saranno anche spettacoli per bambini, mentre nella sala del Parenti è di scena CorradoTedeschi con ‘Note in bianco e nero’, dove Bill Evans incontra Miles Davis.

Andree Ruth Shammah

Shammah in scena

Accanto ai Bagni Misteriosi, domenica viene presentato il nuovo spettacolo diretto da Andrée Ruth Shammah: ‘Il delitto di via dell’Orsina’ di Labiche, commedia nera rappresentata per la prima volta in Italia, che la regista definisce “riflessione sull’insensatezza e l’assurdità della vita”. Lo spettacolo (fra i protagonisti Massimo Dapporto e Antonello Fassari) sarà in scena al Franco Parenti dal 9 al 23. Intanto, il 7 dicembre ricorre un secolo dalla nascita di Franco Parenti, grande uomo di teatro, compagno di vita e di lavoro della Shammah.

‘Open’, coreografie di Daniel Ezralow

Arcimboldi ‘Open’

In attesa della prima scaligera, dove debutta firmando le pantomime del ‘Macbeth’, Daniel Ezralow al Teatro Arcimboldi presenta ‘Open’. Lo spettacolo è un patchwork di storie con effetti multimediali e quadri di danza contemporanea su musica classica. Il coreografo fondatore dei Momix, un ampio curriculum con incursioni anche nel mondo del cinema e della moda, ha appena partecipato all’inaugurazione dell’Expo 21 di Dubai.

Raul Cremona

Dicembre magico

Al Teatro Manzoni di Milano Raul Cremona, lo storico Mago Oronzo tornato da poco sul palcoscenico di ‘Zelig’, presenta da sabato a mercoledì ‘La magia di Sant’Amboreus’, spettacolo di giochi di prestigio, illusionismo, manipolazioni varie. Con la partecipazione anche di giovani leve della magia e vecchi numeri – le famigerate colombe – rivisitati.

‘Now – Chi si prende cura del nostro pianeta?’

Al cinema per un pianeta green

Esce al cinema, nelle sale del circuito Uci, per un solo giorno: lunedì. Distribuito da Wanted Cinema, ‘Now – Chi si prende cura del nostro pianeta?’ di Jim Rakete raccoglie testimonianze e appelli di sei giovani attivisti che in Germania, Gran Bretagna e Stati Uniti portano avanti le battaglie per l’ambiente cercando di farsi ascoltare dai governanti. Accanto alle loro, le voci di nomi come il Nobel Muhammad Yunus, la cantante e poetessa Patti Smith, il regista Wim Wenders.