WhatsApp apre ai pagamenti con criptovalute negli USA

Condividi

L’app di instant messaging prepara l’integrazione con Novi, il portafogli digitale di Meta

WhatsApp (nella foto Will Cathcart, head of Whatsapp) fa un passo nel mondo delle criptovlaute con la possibilità, per gli utenti americani, di inviare e ricevere denaro in chat tramite il portafoglio digitale Novi, sviluppato da Fb/Meta.

Per ora il programma interessa un numero limitato di account in territorio statunitense, ma il raggio d’azione dovrebbe allargarsi anche a India e Brasile, dove è cominciata la fase test.

Transazioni in Pax Dollar

Tutte le transazioni verranno effettuate utilizzando il Pax Dollar (USDP), criptovaluta che fa parte della categoria delle stable coin. Quest’ultime si differenziano dai bitcoin, perché il loro valore resta ancorato alla valuta fisica a cui sono associate, in questo caso il dollaro. La conversione è quindi garantita 1:1 e immediata.

Nessun costo aggiuntivo

WhatsApp ha confermato che il servizio non richiede commissioni in nessuna fase, dalla conversione all’invio, così come per il deposito dei Pax Dollar sul portafoglio.
La custodia delle somme è affidata a Coinbase, una delle principali piattaforme di scambio di beni digitali, fondata nel 2012 da Brian Armstrong e Fred Ehrsam.