Liga: Real, Barca e Bilbao contro il progetto Cvc. “Danno irreparabile”

Condividi

Battuta d’arresto per il ‘Impulse’, il progetto che coinvolge Cvc nella Liga. Athletic Bilbao, Barcellona e Real hanno annunciato l’avvio di un’azione legale contro gli accordi adottati il 10 dicembre dall’assemblea della Liga sulla collaborazione con il fondo di venture capital.

“Si tratta di un’operazione illegale che provoca un danno irreparabile all’intero settore calcistico spagnolo e che viola palesemente i principi più elementari del diritto sportivo spagnolo e degli statuti della Liga”, recita il comunicato.

La scorsa settimana 37 dei 42 club di Prima e Seconda divisione, ad eccezione dei tre suddetti, avevano votato a favore del ‘Progetto Impulse’, che tra l’altro è sostenuto dal presidente della Liga, Javier Tebas (nella foto).
L’iniziativa prevede la divisione di quasi due miliardi di euro tra i vari club, per intraprendere progetti di crescita e consolidamento dal punto di vista sportivo e infrastrutturale.