Cloud Pa: parte la gara. Selezionata proposta Tim-Cdp Equity-Leonardo-Sogei

Condividi

Prende il via la gara per il Cloud nazionale della Pa. Il dipartimento per la trasformazione digitale, guidato dal ministro Colao, ha indicato la proposta del raggruppamento di imprese guidato da Tim, Cdp Equity, Leonardo e Sogei come quella di riferimento per la gara. Il progetto viene messo a gara e, si legge sul sito del Ministero, si prevede che il bando possa essere pubblicato nelle prime settimane del 2022.

Il Dipartimento ha ricevuto ed esaminato tre proposte di partenariato pubblico privato sull’iniziativa prevista dal Pnrr per il cosiddetto “Cloud PA/Polo Strategico Nazionale”.
“Con l’ausilio degli esperti del dipartimento e del ministero, di un advisor finanziario, delle competenti strutture della Presidenza del Consiglio e degli esperti dell’Agenzia nazionale per la cybersicurezza, il Dipartimento per la Trasformazione Digitale ha individuato nella proposta della Tim, Enterprise Market, in qualità di mandataria della costituenda Ati con Cdp Equity, Leonardo , Sogei quella che rispecchia pienamente e in misura del tutto soddisfacente i requisiti espressi nella policy Cloud Italia presentata il 7 settembre”. “La proposta soddisfa in particolare i requisiti di completezza dei servizi cloud e di sicurezza dei dati “strategici” e “critici” della PA – prosegue la nota – integrandosi con servizi di assistenza alla migrazione delle Pubbliche Amministrazioni e di formazione del personale della PA”.

Il progetto selezionato verrà pubblicato e messo a gara, secondo le modalità previste e consentite dalla normativa vigente, attraverso un apposito bando curato dalla società Difesa Servizi, in-house del Ministero della Difesa.