Massiccia adesione allo sciopero dei giornalisti Rai

Condividi

Massiccia adesione allo sciopero indetto dall’Usigrai anche dai giornalisti delle reti Rai. Per la prima volta si sono fermati programmi come Unomattina, la Vita in Diretta e Oggi è un altro giorno, tutti e tre della rete ammiraglia. E’ quando comunica una nota del CDR Direzione Editoriale Offerta Informativa, che prosegue:

Il taglio dei tg regionali e sportivi, senza alcun confronto sindacale, in maniera unilaterale da parte dell’azienda, è un attacco all’intera categoria. Per questo abbiamo aderito convintamente alla mobilitazione, così come siamo pronti a mobilitarci nelle prossime settimane se i vertici adotteranno lo stesso criterio quando occorrerà dare vita al nuovo piano industriale che riguarderà il lavoro di circa 180 colleghi che saranno impegnati nelle nuove direzioni di genere.

Per ora – conclude la nota – nessun confronto, ma solo una risposta scritta dell’ad Fuortes inviata alla Vigilanza lo scorso 9 dicembre che giudichiamo inaccettabile. Siamo aperti al confronto, convinti che una parte consistente dell’informazione del Servizio Pubblico passi anche dai programmi delle reti.