Sanremo, Amadeus svela le co-conduttrici: Muti, Foer, Cesarini, Giannetta e Ferilli

Condividi

Da Ornella Muti per aprire il Festival di Sanremo numero 72, martedì 1 febbraio, a Sabrina Ferilli per la serata di chiusura di sabato 5. In mezzo, in ordine, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta.
Come fatto per svelare i concorrenti della rassegna canora, Amadeus ha ufficializzato durante l’edizione serale del Tg1 dell’11 gennaio, i nomi delle co-conduttrici che lo affiancheranno sul palco dell’Ariston.

Due sono tra le attrici italiane più note. Ornella Muti, 50 anni di carriera, oltre 90 film alle spalle, sarà a Sanremo per la prima volta. Per Sabrina Ferilli è invece un ritorno sul palco dopo il 1996, quando condusse il Festival con Pippo Baudo e Valeria Mazza, e il 2002, quando partecipò da ospite.

Attesa per Drusilla Foer, l’affascinante ‘nobildonna’ toscana alter ego di Gianluca Gori, che ama definirsi ‘anziana soubrette’. Prima conduzione ‘en travesti’ al festival, artista, cantante, attrice e pittrice, ha recitato anche nel film di Ferzan Ozpetek ‘Magnifica presenza’ ma per il popolo del web è soprattutto un’icona di stile pronta a sostenere cause sociali.

Lorena Cesarini, giovanissima attrice che ha debuttato nel 2014 con il film Arance e martello di Diego Bianchi, l’anno dopo ha recitato nel film Il Professor Cenerentolo di Leonardo Pieraccioni ma è nota soprattutto per il suo ruolo in Suburra (2017).

Maria Chiara Giannetta, ha recitato in Don matteo, nella divisa del capitano Anna Olivieri, poi nei panni di Blanca, la profiler non vedente protagonista dell’omonima fiction di Rai1.