Sostenibilità, Giovannini: al centro con Pnrr. Risorse per cambiare il sistema

Condividi

La sostenibilità è al centro delle politiche di tutto il mondoe delle strategie di compagnie e imprese. Ne è convinto il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini.

Giovannini: risorse per trasformare il sistema

Intervenendo virtualmente all’evento ‘Sustainable, Connected and Safe Communities’ organizzato dall’Università di Bari Aldo Moro all’Expo di Dubai, il ministro ha spiegato quanto il tema sia rilevante anche per il nostro paese.
“L’Italia sta sperimentando questa trasformazione con un incredibile dinamismo delle sue aziende ma anche dei comuni e delle regioni e di tutto il Paese. Il governo sta mettendo molte risorse sulla trasformazione del sistema socio economico verso la sostenibilità”.

“Connettere le persone e renderle più sicure è uno degli obiettivi centrali del governo italiano con l’implementazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza, e non solo con questo piano ma anche con quello complementare finanziato da risorse nazionali e con la recente legge di bilancio approvata dal Parlamento, dove la progettazione di nuove infrastrutture per la mobilità sostenibile e la conservazione delle risorse idriche nel contesto della transizione ecologica è chiave”, ha evidenziato il ministro.

Ruolo chiave per le Università

Ma per Giovannini, sulla sostenibilità anche le università devono fare la loro parte. “Possono giocare un ruolo fondamentale nell’aiutare le comunità e autorità locali”, ha evidenziato, citato da Ansa, riferendosi agli atenei.
Come? Sviluppando progetti innovativi, “per pensare in un modo innovativo”, formando giovani o “ri-formando manager verso la sostenibilità”. E ancora aiutando molto concretamente amministrazioni e aziende a “innovare i loro modelli di business e l’approccio alla gestione delle politiche pubbliche”.