Axel Springer riorganizza i vertici di Politico e Upday

Condividi

Il gigante dei media riorganizza l’assetto di una parte del suo impero online

Settimana di novità per le news online di Axel Springer. Il potente gruppo media tedesco, editore tra gli altri della Bild, ha riorganizzata una parte delle sue attività online, prima con la nomina di Goli Sheikholeslami come ceo di Politico (nella foto a sinistra), poi con quella di Michal Wodzinski come editor in chief di Upday.

Sheikholeslami per Politico

Sheikholeslami prenderà la guida di Politico, acquistato nell’estate 2021 da Axal Springer, da febbraio. Il suo ruolo sarà quello di ceo del gruppo editoriale Politico Media Group, che affiancherà anche alla presidenza dello shareholder advisory board di Politico Europe a Bruxelles.

Attualmente presidente e ceo della New York Public Radio, Sheikholeslami ha un curriculum di grande esperienze nel mondo dei media. Ha infatti ricoperto posizioni di leadership tra Washington Post, Chicago Public Media, Condè Nast, e Time Warner. Il suo obiettivo nel nuovo ruolo, spiega la nota di Axel Springer, è quello di rafforzare il ruolo della testata, con continui investimenti in giornalismo e prodotti.

Wodzinski per Upday

Nuova nel gruppo tedesco è invece la posizione che ricopre Michal Wodzinski alla guida della piattaforma di news.
In precedenza a capo del servizio in Polonia, è ora responsabile generale dei prodotti giornalistici del servizio, con un ruolo di coordinamento tra i team degli hub editoriali di Upday. A lui fanno riferimento gli otto direttori nazionali in Francia, Germania, Italia (Giorgio Baglio), Paesi Bassi, Polonia, Spagna, Svezia e Regno Unito.

Wodzinski ha anche la responsabilità dei team che cura il portale nell’Europa Orientale, e del nuovo team che verrà creato per lanciare Upday in America. Per ora la piattaforma sarà disponibile in una fase test, da metà febbraio a metà aprile per iOs, e si concentrerà sullo Stato di New York.