Beppe Grillo (Foto LaPresse)

Beppe Grillo indagato per influenze illecite in contratti pubblicitari

Condividi

Oltre alle due società, Beppe Grillo srl e la Casaleggio Associati, sono cinque le persone perquisite dal Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza di Milano nell’ambito dell’inchiesta che vede indagati per traffico di influenze illecite il garante del Movimento Cinquestelle e l’armatore Vincenzo Onorato per dei contratti pubblicitari stipulati dalla compagnia di navigazione.

Le Fiamme Gialle – riporta Adnkronos – hanno acquisito documenti, contratti corrispondenza, appunti, ma anche cellulari e hard disk. Dal decreto emerge che sono state disposte le perquisizioni nelle abitazioni di cinque persone (non indagate) tra cui Achille Onorato amministratore delegato della Moby spa.

“E’ indispensabile acquisire la documentazione relativa ai contratti e alle prestazioni, nonché ogni altro documento utile a comprenderne la natura e sono state quindi disposte perquisizioni presso la sede legale della Beppe Grillo srl e della Casaleggio Associati, nonché nei confronti di ulteriori soggetti a vario titolo coinvolti nei fatti oggetto di approfondimento investigativo”. E’ quanto precisa in una nota il procuratore facente funzioni di Milano Riccardo Targetti riguardo all’inchiesta che vede indagati Beppe Grillo e l’armatore Vincenzo Onorato.