Orange: Christel Heydemann nuova ceo

Condividi

Per la prima volta arriva una donna al vertice del gruppo tlc francese

Cambio al vertice per Orange, che per la prima voltà sarà guidata da una donna. Il consiglio di amministrazione del colosso francese delle telecomunicazioni ha scelto Christel Heydemann per la carica di amministratore delegato.

La manager, 47 anni, entrerà in carica il 4 aprile, al posto di Stéphane Richard, invitato a lasciare l’incarico a fine gennaio dopo la condanna nel processo Tapie/Crédit Lyonnais.
Laureata al Polytechnique e all’Ecole des Ponts et Chaussées, Heydemann è l’attuale direttrice per l’Europa di Schneider-Electric. Ex dirigente di Alcatel-Lucent, ha alle spalle una lunga esperienza nel settore, ed è membro del consiglio di amministrazione di Orange dal 2017.

Heydemann, che per la nomina ha avito anche pubblico appoggio dallo stato francese, diventa la seconda donna a guidare un’azienda del CAC 40, l’indice dei 40 gruppi più importanti del Paese, insieme alla direttrice generale di Engie, Catherine MacGregor.