Ita: ok in cda a piano e advisor. Su partnership ora tocca al Tesoro

Condividi

A una settimana dalla manifestazione di interesse di Mcs e Lufthnsa, Ita Airways traccia la strada per la futura partnership. Il consiglio di amministrazione della compagnia ha infatti approvato il nuovo piano industriale quinquennale e ha anche discusso il conferimento dell’incarico di advisor legare e advisor finanziario per l’operazione relativa alla futura alleanza strategica.
Si attende ora che il Ministero dell’economia, azionista unico della compagnia, si esprima sulla proposta di Msc e Lufthansa, per procedere all’esame della manifestazione di interesse nel Cda di Ita.

Il board, che non ha invece affrontato il tema della politica di remunerazione aziendale rinviato ad una prossima riunione, ha approvato il piano che costituisce un passaggio cruciale per le trattative sul futuro partner. Nel piano viene infatti determinato il valore prospettico della compagnia sulla base del quale si potrà discutere del nodo delle quote azionarie.

Il marchio Alitalia

Nel piano è racchiuso anche il futuro del marchio ‘Alitalia’, che Ita Airways ha acquistato per 90 milioni e che il management ha detto di voler usare in linea con quanto fanno già altri operatori che hanno più marchi nel loro portafoglio.