HuffPost: dopo la svolta pay arriva la nuova app

Condividi

Interfaccia rinnovata, quattro sezioni principali per tutti i contenuti, più spazio a news, approfondimenti, video e podcast. A poco meno di un mese dalla sua svolta pay, l’HuffPost lancia la sua nuova app per smartphone e tablet.

“Si tratta di un ulteriore passo nel giornale online, che non è più soltanto un luogo di produzione costante di notizie, o un collage di opinioni”, ha spiegato il direttore Mattia Feltri, “ma un giornale completo, che dà notizie, le analizza, le commenta, le mette in correlazione, e cioè in qualsiasi momento della giornata consente di essere aggiornati su quello che succede e sul perché succede”.

Quattro sezioni

Disponibile negli app store Apple e Google, allineandosi alle app de la Repubblica e La Stampa, la piattaforma si articola in 4 sezioni: news, rubriche, video e podcast.
Nella prima sono presenti commenti, approfondimenti, interviste; nella seconda le rubriche esclusive delle firme dell’HuffPost Italia, da Uscita di sicurezza di Pierluigi Battista a Infosfera di Luciano Floridi (in arrivo presto, oltre a una rubrica video mensile dello stesso Floridi dal nome OnLife), da Cose dell’altro mondo del vicedirettore Carlo Renda, a Semi di cura di Giulia Belardelli, fino a Storie di cinema di Giacomo Galanti.

La nuova app dell'HuffPost
La nuova app dell’HuffPost

Per quanto riguarda invece le due sezioni dedicate ai contenuti multimediali, tra i video è raccolto il meglio della produzione di tutto il gruppo Gedi, da Metropolis di Gerardo Greco, ai documentari, alle pillole di attualità, all’archivio di eventi politici, culturali e musicali.
Nella sezione podcast sono disponibili le voci del giornale e i podcast originali firmati HuffPost. Ogni podcast avrà la sua pagina dedicata per consentirne l’ascolto in playlist di tutti i contenuti.​

All’interno dell’app sono inoltre inclusi i contenuti riservati agli abbonati, fruibili con la stessa sottoscrizione effettuata sul sito di HuffPost o acquistando un abbonamento direttamente in app.