Le serie tv da non perdere in arrivo a Marzo su Netflix, Prime, Apple Tv…

Condividi

Dramma, commedia, horror, fantascienza. Di tutti i generi. Internazionali ma anche italiane. Con protagonisti famosi o debuttanti. Sulle piattaforme la fame di serie cresce e il ricambio è continuo. E i titoli in uscita dal 1° al 15 marzo puntano a coprire ogni tipologia di pubblico.

Caro famoso, ti scrivo

Viola Davis, Jane Fonda, Malala Yousafzai, Laird Hamilton: sono solo alcuni dei protagonisti della nuova stagione di ‘Dear…’, su Apple Tv+ dal 4 marzo. La serie è ispirata agli spot ‘Dear’, con storie reali scritte da diverse persone, che raccontavano a Apple come questa le aveva aiutate o salvate. Nella docuserie, prodotta d R.J. Cutler, le missive dei fan mostrano ai diversi personaggi famosi l’impatto che le loro azioni hanno sul mondo. In un episodio post morten anche André Leon Talley, ex direttore creativo e giornalista di Vogue.

‘Shining Vale’

Brividi e risate in serie

Dal 6 marzo arriva su Starzplay la serie ‘Shining Vale’. Protagonista è Courteney Cox, la Monica di ‘Friends’, che in questo horror (genere che l’attrice ha frequentato, dai tempi della saga ‘Scream’) in chiave comedy è un’autrice di light porno alle prese con il blocco della scrittrice. Prova a superare guai di lavoro e di matrimonio (il marito è Greg Kinnear), ma sceglie di farlo acquistando la casa sbagliata. Nel cast, anche Mira Sorvino. La serie, prodotta da Warner Bors. Television e Lionsgate Television, rientra nell’iniziativa di Starz #TakeTheLead, che vuole favorire l’audiovisivo al femminile.

Autora Ruffino, Lino Guanciale

Dagli anni Ottanta a oggi

12 episodi per 6 serate. Il 6 marzo su Rai1 debutta ‘Noi’, adattamento italiano dell’americana ‘This Is Us’. Un family fra passato e presente, prodotta da Cattleya con Rai Fiction e accompagnata dalla colonna sonora d’epoca, oltre al brano originale ‘Mille stelle’ di Nada. Protagonisti sono Lino Guanciale (gettonatissimo, reduce dalla ‘Porta rossa’ e ‘Il Commissario Ricciardi’) e Aurora Ruffino, passata dai ‘Braccialetti rossi’ a ‘Un passo dal cielo’.

Walker Scobell e Ryan Reynolds, ‘The Adam Project’

Viaggio nel tempo

Un pilota incontra se stesso bambino, appena diventato orfano. Il suo nome è quello del primo uomo, Adamo, e ha un compito: salvare il mondo futuro. Fantascienza di universi paralleli, ‘The Adam Project’ ha come protagonisti il debuttante Walker Scobell e il veterano Ryan Reynolds (‘Deadpool’). Nella serie, su Netflix dall’11 marzo, recitano anche Mark Ruffalo e Jennifer Garner. La regia è di Shawn Levy, che con il genere ha consuetudine, avendo diretto anche diversi episodi di ‘Stranger Things’.

Gli ultimi giorni di Samuel L. Jackson

Quest’anno l’Academy gli darà un Oscar alla carriera. Samuel L. Jackson ha 73 anni, il record di incassi in carriera (nel centinaio di film interpretati, da Spike Lee a Tarantino) e dall’11 marzo è protagonista e produttore di ‘Gli ultimi giorni di Tolomeo Grey’. Il dramma di Apple Tv+ si basa sul romanzo di Walter Mosley. Sei episodi in cui un vecchio malato incontra una ragazza orfana (l’attrice Dominique Fishback, ‘Judas and the Black Messiah’) e insieme si mettono in viaggio.