Daniele Macheda, segretario usigRai (Foto ANSA/USIGRAI)

Tgr, UsigRai polemico: mancano scelte su vicedirettori. Lottizzazione inceppata

Condividi

“La lottizzazione della Rai si è inceppata sulla Tgr”. Lo scrive in un nota l’UsigRai diffusa dopo la riunione del board di Viale Mazzini. Durante l’incontro, racconta AdnKronos, il tema della testata regionale non sarebbe stato affrontato, se non marginalmente, con l’ad Carlo Fuortes che si sarebbe limitato a leggere solo l’esito della seconda votazione sul piano del direttore Casarin. Non una parola sulla squadra di vicedirettori e condirettori, al momento tutti in prorogation, e non confermati nel ruolo.

“Oggi ancora una riunione del Cda senza che l’Amministratore delegato Fuortes abbia portato in consiglio le determine di nomina di condirettori e vicedirettori della testata regionale”, racconta il sindacato dei giornalisti.
“Ad oltre un mese dalla nomina del Direttore Casarin e con un piano editoriale bocciato per ben due volte dalla redazione, l’ad della Rai non ha nulla da dire”, aggiunge, rimarcando: “restano senza mandato i 7 più alti dirigenti della testata regionale”.

Per poi chiudere chiedendosi per quanto tempo dovrà andare ancora avanti “questa situazione prima che qualcuno prenda provvedimenti?”