Closing Ceremony (foto Getty da uff stampa Discovery)

Olimpiadi da record per Discovery

Condividi

A qualche giorno di distanza dalla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Pechino, tempo di bilanci per Discovery che ha trasmesso i giochi invernali in 50 mercati in Europa (esclusa la Russia) attraverso 11 produzioni nazionali e con una copertura in 19 lingue diverse, sia in tv che con le sue piattaforme digitali.

Boom per discovery+

Il broadcaster non nasconde la soddisfazione per un’edizione che ha fatto registrare record di ascolti e di engagement online. Cominciando proprio da discovery+, che ha registrato un numero totale di nuovi abbonati pari a quasi il doppio rispetto a qusnto fatto per PyeongChang 2018.

Nel dettaglio, racconta una nota del gruppo, i visitatori complessivi in Europa delle piattaforme di Discovery sono stati più di 156 milioni, con oltre un miliardo di minuti di visualizzazione in streaming, un numero 19 volte superiore rispetto all’ultima edizione dei Giochi invernali.
discovery+ e i servizi in streaming di Eurosport (le Olimpiadi 2022 sono state rese disponibili per la visione su discovery+ in Danimarca, Finlandia, Italia, Olanda, Norvegia, Svezia e Regno Unito. In tutti gli altri mercati europei, fatta eccezione per la Russia, Beijing 2022 era disponibile sulle property digitali di Eurosport), hanno totalizzato un numero di utenti 8 volte superiore rispetto alla precedente edizione invernale, e gli stessi utenti hanno consumato più del doppio dei contenuti rispetto alla media, oltrepassando le 7 ore per utente.

Piazza Tiananmen (Foto Lapresse – AP Photo/Ng Han Guan)

24% in più in tv

Lo stesso trend è stato osservato per i canali tv lineari, dove gli spettatori hanno guardato in media il 24% di contenuti in più rispetto al 2018. Eurosport.com e le sue edizioni locali hanno raggiunto oltre il doppio degli utenti se paragonati allo stesso periodo

L’audience media dei canali lineari di Eurosport è rimasta in linea con la scorsa edizione invernale, nonostante un calo in doppia cifra nell’utilizzo della TV se confrontato con il 2018. L’audience dei canali free-to-air di Discovery nei paesi nordici ha continuato a crescere: +88% in Norvegia, +83% in Svezia e +82% in Finlandia. I canali Eurosport hanno registrato un incremento significativo in termini di audience e share in diversi mercati chiave, tra cui Polonia (+36%), Romania (+23%) e Italia (+250%).

“Le Olimpiadi Invernali sono state un successo strepitoso per discovery+, per tutti i nostri canali e piattaforme in Europa”, ha detto Jean-Briac Perrette, president & ceo, discovery streaming & international, segnalando che comunque si mantengono solidi gi ascolti sui canali tradizionali. “Ben oltre la metà dei nuovi abbonati alle Olimpiadi ha apprezzato anche i contenuti di intrattenimento offerti da discovery+; una testimonianza della crescita in termini di profondità e valore della nostra offerta”.