Sabato, domenica e lunedì. In scena, in concerto, in sala

Condividi

Claudio Baglioni torna a cantare, dopo il Covid. Ottavia Piccolo ‘rilegge’ Eichmann e lo sterminio. I ragazzi autistici riprendono la strada. E poi la lezione di Eshkol Nevo, il teatro di Alessandro Gassmann e Stefania Rocca…

Claudio Baglioni

Baglioni, sulle note del mare

Riparte sabato dal Teatro Civico di La Spezia il tour di Claudio Baglioni. ‘Dodici note solo‘, che si era interrotto causa Covid, porterà il cantante lungo l’Italia con una cinquantina di date, che si concluderanno a Venezia il 12 maggio.

Paolo Pierobon, Ottavia Piccolo

La scena del male

Mentre in Ucraina si combatte la guerra, in teatro a Milano si rappresentano le ‘ragioni’ di un altro conflitto. Hannah Arendt, che raccontò ‘La banalità del male’ e il nazista Adolf Eichmann si confrontano in scena con i volti e le parole di Ottavia Piccolo e Paolo Pierobon. Fino al 6 marzo al Teatro Grassi, ‘Eichmann – Dove inizia la notte’ – atto unico scritto da Stefano Massini e diretto da Mauro Avogadro – ricostruisce il ritratto del gerarca che organizzò lo sterminio di 6 milioni di ebrei, uomo ‘banale’ e perciò ancor più mostruoso.

Stefania Rocca, Massimiliano Gallo

Silenzio, si va in scena

L’autore è Maurizio De Giovanni, prolifico scrittore di gialli che in questo caso si cimenta con una messinscena. ‘Il silenzio grande’ qualche mese fa era già diventato un film. Adesso, lo stesso regista Alessandro Gassmann e lo stesso protagonista Massimiliano Gallo portano la storia in teatro, al Carignano di Torino. Nel cast si aggiunge Stefania Rocca, a costruire questa pièce giocata fra realtà e immaginazione, fantasmi del passato e rinunce del presente.

La città dolente

Sabato, ultimo appuntamento dantesco all’Arcimboldi di Milano con ‘La Divina commedia opera musical‘. Due le recite, in cui sulle musiche composte da Marco Frisina, con la regia di Andrea Ortis, si muovono e cantano Dante (Antonello Angiolillo), Virgilio (Andrea Ortis), Beatrice (Myriam Somma) e tanti altri personaggi ispirati al poeta. 

Marina Massironi

La verità, vi prego, sull’arte

Fino a domenica, al Carcano di Milano, Marina Massironi e Giovanni Franzoni sono protagonisti di ‘Le verità di Bakersfield’. Commedia drammatica ispirata a fatti reali, lo spettacolo parte dal ritrovamento di un quadro di Pollock nella roulotte di una donna dalla vita difficile. La pièce dell’americano Stephen Sachs, diretta da Veronica Cruciani, non era mai stata rappresentata in Italia

‘Sul sentiero blu’

Lunga e difficile correva la strada

Da lunedì Wanted Cinema e il Club Alpino Italiano presentano, con proiezioni speciali al cinema, ‘Sul sentiero blu‘. Il documentario, diretto da Gabriele Vacis, racconta il viaggio di alcuni giovani autistici lungo la Via Francigena. I ragazzi, accompagnati da medici ed educatori, hanno percorso a piedi 200 chilometri in 9 giorni, per arrivare a Roma, dove saranno ricevuti da papa Francesco.

Eshkol Nevo

Tre piani di speranza

Lunedì lo scrittore israeliano Eshkol Nevo, che in Italia ha il Paese d’elezione (Nanni Moretti ha anche tratto l’ultimo film ‘Tre piani’, dal suo libro), tiene a Bologna una lezione magistrale su ‘Hope’, speranza. L’intervento, organizzato dal Centro di studi umanistici Umberto Eco e dalla Biblioteca universitaria di Bologna, fa parte del ciclo ‘Umberto Eco lectures’. Nevo è tornato in Italia per presentare anche il suo nuovo romanzo, ‘Le vie dell’Eden’ (Neri Pozza).