Russia fuori dalla F1. Rescisso il contratto con organizzatori dei gp locali

Condividi

Dopo la cancellazione del Gran Premio per il 2022, la Formula 1 ha interrotto il suo contratto con il comitato promotore del Gp di Sochi.
L’ente che organizza e gestisce il campionato del mondo di Formula 1 ha annunciato di aver risolto definitivamente il contratto con gli organizzatori del Gp di Russia. “La Formula 1 può confermare di aver risolto il suo contratto con i promoters del Gran Premio di Russia, è scritto in un comunicato, il che significa che la Russia non avrà gare in futuro”.

Il Gp di Russia 2022, cancellato la scorsa settimana dopo l’invasione russa dell’Ucraina, doveva essere l’ultimo a tenersi a Sochi prima di trasferirsi a San Pietroburgo dal 2023.