La Russia verso disconnesione da Internet. Ma da Mosca arriva la smentita

Condividi

La Russia starebbe iniziando i preparativi per disconnetersi dalla rete Internet globale. La notizia – ripresa da Ansa – è stata rilanciata su Twitter dal profilo di Nexta tv e da @LatestAnonPress legato ad Anonymous.

L’operazione avverrebbe entro l’11 marzo. L’account di Nexta tv pubblica due pagine di documenti in russo e spiega che tutti i server e i domini devono essere trasferiti nella zona russa, inoltre si stanno raccogliendo dati dettagliati sull’infrastruttura di rete dei siti.

I dettagli del progetto

Nel dettaglio, spiega sempre Ansa, su Twitter l’utente Oleg Shakirov, consulte digitale, ha tradotto i documenti pubblicati da Nexta dal russo all’inglese. Dalla traduzione di uno dei due documenti si evince che il governo chiede a istituzioni e servizi Tlc russi, entro l’11 marzo, di passare all’utilizzo di server Dns ubicati sul territorio della Federazione, di spostare le risorse pubbliche in un hosting russo se sono ospitate in un hosting straniero, di spostare nel dominio russo ‘.Ru’ una risorsa pubblica nel caso si trovi in una zona di dominio diversa, di aggiornare o rafforzare la policy delle password nei domini pubblici, di informare entro il 15 marzo 2022 con lettera ufficiale il Ministero dello sviluppo digitale circa l’implementazione delle suddette misure.

In un altro documento pubblicato e tradotto, si evince invece che il governo russo ha chiesto ad una serie di istituzioni di presentare entro il 9 marzo in forma scritta ufficiale una serie di informazioni digitali come l’elenco delle risorse pubbliche, dati sull’infrastruttura ospitata per ciascuna risorsa pubblica, dati sull’ampiezza di banda, sul picco del numero di utenti simultanei per ogni risorsa pubblica e i dati sulla necessità di risorse pubbliche disponibili al di fuori della federazione russa.

Da Mosca la smentita

Da Mosca arriva la smentita, con il Ministero della Sicurezza Digitale russo che, riporta la Tass, ha dichiarato di non avere in programma la disconnessione dall’internet globale. “Ci sono continui attacchi informatici ai siti russi dall’estero. Ci stiamo preparando per diversi scenari”, hanno detto dal ministero. “Non ci sono piani per disconnettere Internet dall’interno”.