Ravezzani: disagi da nuovo switch off, ma reazione entusiasmante del pubblico

Condividi

“I canali 22 e 34 essendo finora inutilizzati non sono stati gestiti da molti antennisti. Così l’8 marzo, primo giorno di switch off, abbiamo visto impattare negativamente questa situazione sui nostri dati di ascolto”.

Fabio Ravezzani,  Direttore Editoriale ricopre la carica di Direttore Generale del Gruppo Mediapason – a cui fanno capo tra gli altri Telelombardia, Antenna 3 e Top Calcio 24 -,racconta come sta vivendo le prime giornate post switch off del nuovo digitale tv che a Milano, in Lombardia e alcune parti del Piemonte ha bloccato la visione di molte emittenti locali.

“Fortunatamente ieri la flessione era più contenuta. Probabilmente molti si stanno attrezzando e contiamo, nel medio periodo, di recuperare le perdite”.

“In questo momento di disagio, quello che per noi è un dato entusiasmante”, conclude Ravezzani, “è stato l’affetto e l’attenzione dei nostri ascoltatori. Abbiamo ricevuto una valanga di telefonate e segnalazioni. Molti non sapevano di dover risintonizzare altri dell’esigenza di chiamare l’antennista. Il segnale chiaro che ci è arrivato è stato quello di essere un servizio utile, di cui c’è bisogno. Abbiamo evidentemente un pubblico vitale e reattivo che ci tiene e che si sta attivando per rivederci ai tasti 10, 11 e 12”