Torna l’appuntamento Google I/O. Svelato forse il primo orologio connesso

Condividi


Google I/O 2022, l’annuale conferenza del colosso americano dedicata agli sviluppatori, si terrà l’11 e il 12 maggio. L’appuntamento rappresenta un’importante occasione per conoscere le novità sui prodotti e i servizi del gruppo.

Dopo due anni di pandemia gli eventi si terranno ancora in streaming ma con sessioni dal vivo, tra cui l’intervento di apertura dell’amministratore delegato Sundar Pichai, nell’anfiteatro dell’azienda, con una piccola presenza di dipendenti e partner di Google. “L’evento di quest’anno sarà trasmesso davanti a un pubblico dal vivo limitato ed è completamente gratuito e aperto a tutti virtualmente” ha dichiarato il portavoce di Google, Alex Garcia-Kummert, a The Verge ripreso da Ansa.

Google I/O è stato cancellato nel 2020 per il Covid-19 ed è tornato come evento online nel 2021. La società ha annunciato varie novità durante la scorsa edizione, incluso il debutto del design “Material You” di Android 12, rivelando aggiornamenti a Google Workspace e la fusione dei due sistemi operativi per smartwatch, Wear OS e Tizen di Samsung. Secondo alcuni rumor, la compagnia potrebbe svelare a maggio sia il suo primo orologio connesso, conosciuto come Pixel Watch, che il Pixel 6a, versione economica della serie di smartphone Pixel 6. Le registrazioni al Google I/O 2022 partiranno nei prossimi giorni ma non ci saranno biglietti virtuali: chiunque vorrà seguire l’evento in streaming potrà farlo liberamente, tramite gli accessi che riceverà via email.