Sabato, domenica e lunedì. Al cinema o a teatro, in mostra o in tv

Condividi

Su Sky, in previsione della notte degli Oscar, parte una programmazione speciale. Ma fra i tributi ai più grandi ci sono anche Buzzati portato in scena da Gioele Dix e la storia di un padre che attende giustizia da anni

Rossy de Palma e Penélope Cruz, ‘Madres paralelas’

Pronti all’Oscar?

Da sabato fino al 31 marzo Sky, in attesa della notte fatidica del 27 marzo, propone un ‘riassunto’ dei film da Oscar. Su Sky Cinema Oscar(R) si potranno vedere oltre 100 titoli premiati nelle precedenti edizioni. Mentre su Sky Cinema ci saranno sei titoli in lizza quest’anno, fra cui ‘Madres paralelas’ di Pedro Almodovar, per il quale Penélope Cruz gareggia come miglior attrice.

Valentina Cervi

Valentina, la strada dello spettacolo

Sabato e domenica, al Teatro Gerolamo di Milano, Valentina Cervi è protagonista della ‘Strada che va in città’ di Natalia Ginzburg. L’attrice, nipote di Gino Cervi e vista tante volte al cinema (da ‘Mignon è partita’ all’ultimo ‘Il filo invisibile’), è diretta dalla collega Iaia Forte. Che la guida nell’interpretazione di questa storia di passioni represse, solitudine, ricordi d’infelicità.

Gioele Dix

Buzzati sono io

Fino a domenica, al Franco Parenti di Milano, Gioele Dix porta in scena i racconti di Dino Buzzati, lo scrittore di cui quest’anno ricorrono i 50 anni della morte. ‘La corsa dietro il vento’ non è una lettura, ma un vero e proprio spettacolo. Un “percorso di esplorazione”, come dice l’attore che Buzzati ha iniziato a leggerlo da ragazzino, e che i racconti li ha scelti e montati. Sempre mantenendo quello “sguardo perplesso e ironico verso il mondo, in cui mi riconosco”.

La pandemia torna… in mostra

Si inaugura sabato, alla Cittadella della musica di Civitavecchia, ‘Scomposizioni e fughe nell’anima – Arte pandemica’. Ideata dall’attrice e conduttrice Noemi Gherrero, la mostra fotografica espone scatti di vita quotidiana catturati durante i lockdown e subito dopo. Alla presentazione intervengono la giornalista Loredana Filoni, l’attrice Marina Peluso e il pianista Emiliano Manna.

Vincenzo Agostino, ‘Io lo so chi siete’

In barba alla mafia

Nino, agente di polizia collaboratore di Falcone, fu ucciso a colpi di pistola nel 1989. Da allora, il padre Vincenzo Agostino, scontrandosi contro silenzi e omissioni anche dello Stato, ha cercato giustizia e giurato che non si sarebbe tagliato la barba finché non l’avesse ottenuta. Alla sua storia il regista Alessandro Colizzi ha dedicato il film ‘Io lo so chi siete’, che esce lunedì con la distribuzione Mescalito Film.

Star Trek full immersion

Pluto Tv inaugura lunedì un temporary channel, che resterà aperto fino al 18 aprile. Il canale sarà interamente dedicato alla quarta stagione della serie Star Trek: Discovery‘, di cui presenterà in esclusiva e a rotazione i 13 episodi. La prima avventura della Enterprise, con il capitano Kirk e il dottor Spock, andò in onda 55 anni fa. Nel 1979 e nel 2009 seguirono altre due serie.