Il nuovo sito del ‘Manifesto’ in versione beta, al giudizio dei lettori

Condividi

Il giornale invita i propri affezionati e identitari lettori a sperimentare la nuova versione dell’online. E vuole capire se la strada intrapresa è quella giusta. L’idea è quella di costruire una “piattaforma di libertà”.

Il Manifesto ha annunciato di aver rilasciato la versione beta del suo nuovo sito e di averla resa disponibile in anteprima a fianco del sito attuale all’indirizzo https://beta.ilmanifesto.it/. Lo ha annunciato con una email lo stesso quotidiano, invitando i lettori a sperimentare la nuova versione del sito: 

“Gentile lettrice/lettore, Ti scriviamo per farti sapere che uno dei progetti che avevamo annunciato sta per diventare realtà: è ormai pronto il nuovo sito.Attualmente è online nella sua versione di prova ma ci teniamo a mostrarlo in anteprima per capire insieme se siamo sulla strada giusta o meno. Sappiamo già che c’è ancora tanto da fare per realizzare quello che abbiamo in mente.

Non solo un sito come “vetrina” di articoli ma una vera piattaforma di libertà dove la nostra community possa informarsi, approfondire, interagire e progettare insieme il futuro. La “versione beta” di ogni prodotto digitale serve a valutare il primo impatto sul pubblico e a ridurre, se possibile, gli eventuali errori di progettazione. Ma è anche la prima volta in cui possiamo mostrare apertamente, con un po’ di orgoglio e trepidazione, lo stato dei nostri lavori. Il sito non è la sola novità digitale del 2022, su App Store e Google Play  troverai anche la versione beta delle nuove App per la lettura mobile.  Per qualche giorno ancora il nuovo sito vivrà fianco a fianco del “vecchio”, il sito attuale. Durante la navigazione del nuovo sito troverete delle card illustrate che danno una panoramica delle novità principali guidando passo passo alla scoperta di questa prima versione”.