La sede di Rozzano (Milano) di Tim (Foto ANSA)

Tim, Kkr risponde al Cda e torna a chiedere due diligence

Condividi

Il fondo americano ribadisce il proprio interesse per la telco

A dieci giorni dal Cda di Tim del 13 marzo, dal quale era arrivata un’apertura a Kkr sull’offerta fatta a novembre, il fondo Usa ha risposto alla telco.
Kkr in una lettera ha ribadito il proprio interesse per il gruppo ed è tornato a chiedere l’acceso alla due diligence per valutare se confermare la propria offerta d’acquisto, ribadendo quanto aveva già scritto nella sua prima proposta al board di Tim lo scorso novembre.

Kkr, ha rilevato Bloomberg, rileva inoltre che le condizioni sono cambiate dal momento che il rating di Tim è stato tagliato. Come premessa il fondo, che a novembre aveva proposto un’opa a 0,505 euro per azione, accoglie comunque con favore la decisione del cda del gruppo di tlc di avviare un confronto.