Carlo Fuortes (Foto Ansa)

Via libera dal cda Rai al palinsesto estivo, il primo delle Direzioni Genere

Condividi

Via libera anche all’aggiornamento delle previsioni economiche per il 2022

Via libera dal Cda Rai al palinsesto estivo, il primo elaborato dalle Direzioni di Genere che, nel nuovo modello organizzativo, scrive Viale Mazzini in una nota, assumono un rilievo centrale per la programmazione televisiva secondo una suddivisione di competenze per aree di contenuto e target di riferimento.

Alla presentazione, scrive Ansa, non ha partecipato il consigliere eletto dai dipendenti, Riccardo Laganà, lasciando la riunione del consiglio in segno di dissenso per alcune criticità e per il mancato inserimento dell’edizione notturna della TgR.

Previsioni economiche e budget

Durante la riunione è stato anche votato e approvato l’aggiornamento delle previsioni economiche 2022, illustrato dall’amministratore Delegato Carlo Fuortes, riguardante tra l’altro il budget attribuito alle nuove direzioni di Genere.

L’Ok, secondo Ansa, è arrivato ad ampia maggioranza, con sei voti favorevoli su sette. Contrario anche in questo caso, il consigliere Laganà.

Il voto, rimarca l’agenzia, ricompatta il cda sulla linea dell’ad, dopo che lo scorso gennaio il consiglio si era spaccato proprio sul budget, con tre voti contrari, quelli dei consiglieri in quota Pd e M5s, Francesca Bria e Alessandro Di Majo, e dello stesso Laganà.