Andy Bird (foto Ansa)

Pearson: terzo ‘no’ ad Apollo. Il fondo Usa getta la spugna

Condividi

Pearson ha respinto la nuova offerta da quasi 8,8 miliardi di sterline dell’americana Apollo.
E’ la terza volta che al fondo arriva un no. Alla prima proposta rifiutata a novembre 2021, ne era seguita una seconda a inizio marzo, con il board di Pearson (nella foto Ansa, l’ad Andy Bird) che avevano definito l’offerta “significativamente” svalutativa per la società.
Allo stesso modo il board di Pearson ha rifiutato il terzo approccio, ritenendolo sottostimato rispetto al valore della compagnia e alla sue prospettive future.

Apollo getta la spugna

Apollo “non è stato in grado di raggiungere un accordo con il consiglio di amministrazione di Pearson” e non “intende
più fare un’offerta” per l’acquisizione, ha detto il fondo americano in una nota.
Ora, in base alla legge inglese, Apollo non potrà fare offerte per almeno 6 mesi.