Andrei Babitsky (Foto Ansa)

Ucraina: morto il giornalista russo Andrei Babitsky

Condividi

Il giornalista russo Andrei Babitsky è morto a Donetsk. Lo rende noto il network bielorusso Nexta. Babitsky aveva coperto sia la prima che la seconda guerra cecena, dietro le linee dei separatisti, e fu anche rapito dalle forze russe.
La sua intervista del 2005 con il signore della guerra ceceno Shamil Basayev gli causò una condanna del governo russo.

In Ucraina, prima di Euromaidan nel 2013, Babitsky aveva lavorato per l’emittente americana Radio Svoboda, ma poi aveva sostenuto l’annessione della Crimea e si era trasferito a vivere a Donetsk, controllata dai separatisti.