Luca Azzali e Massimo Fubini

Growens (MailUp) acquisisce Contactlab. Nasce il principale player italiano digital marketing cloud

Condividi

MailUp e Contactlab annunciano la loro integrazione in seguito all’acquisizione di Contactlab S.p.A. da parte del gruppo Growens, di cui MailUp fa parte. Questa operazione consente alla nuova divisione MailUp+Contactlab, che diventerà un’unica business unit, di dare vita al principale player italiano di soluzioni digital marketing cloud di nuova generazione, adatte a organizzazioni di ogni dimensione e tipologia.

MailUp, fondata nel 2002 a Cremona, è una piattaforma di multichannel marketing scelta da oltre 9.500 aziende per potenziare le proprie strategie di customer-centric marketing via Email e SMS. Negli anni MailUp è cresciuta fino a diventare un autorevole punto di riferimento nel mercato italiano e una realtà in continua espansione a livello globale. Gli asset chiave di MailUp sono l’affidabilità dell’infrastruttura di invio, gli elevati tassi di deliverability e la configurazione verticale delle soluzioni proposte, oltre a un approccio fortemente integrato alla multicanalità.

Contactlab, fondata nel 1998 dall’attuale Amministratore Delegato Massimo Fubini, offre una piattaforma marketing cloud proprietaria data-centric e un ventaglio di servizi professionali strategici erogati da un team composto da oltre 90 esperti in engagement marketing. Attraverso tale proposizione integrata persegue l’obiettivo di fornire soluzioni di alta qualità per massimizzare le strategie di customer engagement dei brand e orchestrare campagne di digital marketing.

Con l’ingresso di Contactlab nel gruppo Growens e l’integrazione delle due offerte MailUp+Contactlab, spiega una nota, i brand da oggi possono beneficiare dell’esperienza ventennale maturata da entrambe le società e delle competenze distintive degli oltre 200 professionisti che andranno a formare il team della nuova business unit. L’offerta combinata valorizza funzionalità avanzate di gestione del dato, segmentazione, real-time marketing automatizzato e un set completo di API per interagire con moduli esterni di analytics, dashboarding e modelli predittivi. Tutto questo permetterà a MailUp+Contactlab di aumentare la competitività sul mercato e soddisfare esigenze ancora più sofisticate sia in termini di tecnologia che di servizi professionali. Grazie alla presenza di esperti in strategia digitale e analisi dei dati, i clienti della unit combinata avranno l’opportunità di essere affiancati per aumentare il valore dei propri contatti, migliorare le conversioni, massimizzare le vendite e fidelizzare i clienti tramite programmi di engagement marketing evoluti. Le soluzioni tecnologiche di Contactlab e MailUp saranno mantenute e sviluppate per garantire una continua evoluzione ai clienti attuali e futuri.

Luca Azzali e Massimo Fubini
Luca Azzali e Massimo Fubini

Luca Azzali, General Manager di MailUp, ha dichiarato “Con l’integrazione dell’offerta di Contactlab, MailUp – insieme al gruppo Growens nel suo complesso – coglie l’importante opportunità di consolidare il suo posizionamento sul mercato italiano, raggiungendo una leadership incontrastata. Inoltre, grazie alla forte complementarietà tra le rispettive customer base, amplieremo ulteriormente il ventaglio di offerta con tecnologie e servizi innovativi per la gestione di campagne di marketing di successo”.

Massimo Fubini, Amministratore Delegato e fondatore di Contactlab, che assumerà il ruolo di responsabile della business unit “combined” MailUp+Contactlab, ha dichiarato: “Sono davvero felice di questa operazione: mettere insieme i principali player di mercato ci renderà ancora più forti per le sfide che ci attendono anche sui mercati internazionali. Sono onorato, inoltre, di guidare fin dalla nascita questo incredibile team MailUp+Contactlab e i suoi 200+ professionisti. Con questa operazione portiamo nel gruppo Growens le nostre competenze, sviluppate in 25 anni di presenza affermata sul mercato, una tecnologia evoluta che è cresciuta nel tempo insieme ai bisogni dei clienti e una lunga esperienza nella gestione di realtà enterprise e multinazionali”.