Charles Leclerc (Foto Ansa)

Top media più social. Lo sport domina sempr. Si accende la F1

Condividi

Nella classifica di marzo, lo sport continua a fare da padrone. Con il calcio, si accende il rombo dei motori

Pur con un conflitto bellico alle porte d’Europa, a marzo non si assiste a un cambiamento dei rapporti di forza nel ranking social dei media italiani stilata da Sensemakers in collaborazione con Primaonline, con i player legati all’universo sportivo a trainare l’engagement sui social.

Sky Sport in crescita

Sky Sport, best in class da inizio rilevazione, registra una crescita dell’8% sulle interazioni e del 79% in termini di video views, con queste ultime che quasi raddoppiano nel mese di marzo passando da 21,2 milioni a febbraio a 37,9 a marzo. Il post più performante è una foto di Lorenzo Insigne che insieme al padre Carmine assiste a Benevento-Cremonese, per guardare giocare il fratello Roberto. Il video che raccoglie il maggior numero di visualizzazioni video riporta invece l’episodio accaduto al Goodison Park di Liverpool, nel corso della partita tra Everton e Newcastle. Un invasore ha deciso di irrompere sul campo legandosi ad un palo della porta con una fascetta.

Anche La Gazzetta dello Sport vede una crescita del 19% nel mese di marzo sulle interazioni. È interessante notare che il post più apprezzato non riguardi il calcio ma la Formula 1 con un post del 27 marzo dopo il secondo e terzo posto della Ferrari nel GP dell’Arabia Saudita.

Formula1 tra i temi più caldi

La Formula1 è sicuramente tra gli eventi sportivi che hanno riscosso il maggior successo nel mese di marzo, con le pagine social di Sky F1 che vedono aumentare l’engagement con una crescita del 124% nelle interazioni e del 410% in termini di visualizzazioni video.
Il video più visualizzato è lo scherzo di Charles Leclerc al muretto. Il pilota della scuderia di Maranello,durante gli ultimi giri del GP del Bahrein di Formula1 ha finto problemi al motore della sua monoposto facendo calare il gelo nel box del Cavallino.

Anche SportMediaset registra una crescita nel mese di marzo, pari al 26%. Tra i contenuti più performanti solo notizie relative a calcio italiano e internazionale. Infine, da segnalare due novità con il ritorno nel ranking di Cookist e Sky Sport MotoGp, che rientra in classifica con la ripresa del campionato del 6 marzo. Il post più performante riprende un tramonto a Giacarta, tappa del circuito di Moto GP.

Best performing post: il ritorno di Netflix

Il ranking dei best performing post torna a vedere una forte presenza di Netflix sugli altri media con 7 posizioni su 10. Il post più apprezzato riporta un simpatico crossover: una foto di Adam Sandler insieme a Jennifer Aniston ed Enrique Arce. In seconda posizione Cookist con la videoricetta di morbidi e filanti calzoni di patate.

Classifica_Media_italiani_bestperfroming_post_MAR20221

Un solo post sui dieci con maggiore engagement nel mese tratta del conflitto in Ucraina. Il post è una foto pubblicata da Fanpage e racconta la resa di un soldato russo, esausto per via della guerra e accolto da alcune donne ucraine che gli hanno offerto un pasto caldo e la possibilità di parlare con la sua famiglia.
In ottava posizione apprezzamento social per il post de La Repubblica sul presidente Sergio Mattarella, che ha deciso di ridursi lo stipendio in questo momento di difficoltà.

Paid partnership post

Guardando al ranking delle paid partnership è interessante notare che le partnership più performanti degli editori del mondo food come GialloZafferano, Chef in Camicia e Cookist siano legate non solo all’industry del food, ma anche al settore GDO. Se da un lato emerge la collaborazione GialloZafferano-Barilla e Cookist-Nutella, dall’altro Chef In Camicia registra il proprio miglior post sponsorizzato con Lidl.

Classifica_Media_italiani_bestpaidpartnership_MAR20221


Freeda si aggiudica una posizione sia su Facebook che su Instagram, e su entrambe le piattaforme il miglior post sponsorizzato è con il medesimo brand, Trainline, pur con due contenuti differenti.

Fanpage invece, in partnership con Ctrl_alt_del, un progetto che punta a prevenire e combattere il fenomeno della Online Teen Dating Violence, attraverso la costruzione di percorsi di sensibilizzazione, informa gli utenti sui rischi dell’uso della tecnologia.

NOTA-METODOLOGICA_Classifica_Media-italiani