Crescono gli investimenti nella Go Tv

Condividi

L’Osservatorio FCP-Assogotv (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mezzo GO TV, nel mese di Febbraio 2022 registrando un fatturato totale di  € 389.862,00 pari al +21,8% sul 2021.

Nel primo bimestre dell’anno, Gennaio- Febbraio, i dati evidenziano  per il periodo Gennaio-Febbraio 2022 un fatturato totale di €  718.314,00 pari al +6,7% sul 2021.

Anche nel primo bimestre 2022 la GOTV si conferma essere un media rilevante nelle strategie di comunicazione di numerosi brand, grazie alla sua capacità di integrare in maniera consistente le pianificazioni della videostrategy offrendo coperture incrementali e frequenze efficaci. I nostri canali dialogano ogni giorno con un pubblico numeroso e concentrato,  anche nei consumi, nelle fasce più attive della popolazione.  Uomini e donne che hanno negli ambienti della mobilità che presidia la GOTV, un touchpoint fisso del loro “day in the life”.  In tema di audience, nelle ultime settimane gli strumenti di tech analytics hanno rilevato un costante aumento dei flussi di traffico, restituendoci dei valori di copertura tra i più alti dell’ultimo semestre. Questo, unitamente all’avvicinarsi dei mesi più favorevoli per la mobilità e confidando che le tensioni in atto nell’est dell’Europa si concludano lasciando posto ad un periodo di distensione, ci permette di guardare con fiducia al prossimo futuro, certi che la GOTV si confermerà ancora tra i media top performer del mercato”, commenta Angelo Sajeva, Presidente FCP-Assogotv.