Lorenzo Casini

La Serie A non lascia la Russia. Casini: partite per promuovere la pace

Condividi

Come Liga e Bundesliga, il campionato di A continua ad andare in onda in Russia

La Serie A continua a trasmettere le sue partite in Russia. A confermarlo il neopresidente, Lorenzo Casini. “Al momento non si è escluso di interrompere la trasmissione delle gare di Serie A in Russia, ma si è scelto di continuare a farlo al dichiarato fine di promuovere la pace”, ha detto nella sua prima conferenza dopo l’elezione

“Stiamo monitorando la situazione”, ha spiegato, aprendo comunque a possibili passi indietro. “Se le altre leghe cambiassero posizione, nel caso ci sia una posizione comune siamo pronti a valutare quel tipo di intervento”.

Secondo Casini, non c’è certezza “che si possa sensibilizzare di più la popolazione russa bloccando la trasmissione o attraverso un messaggio di pace che viene bloccato dalle emittenti russe, come successo in Juventus-Inter”.
Nella sua posizione, la Serie A si è allineata a quanto fatto da Liga e Bundesliga, mentre Premier League e Ligue hanno sospeso i contratti con i partner russi.