Hacker Anonymous violano il servizio televisivo interno del Cremlino

Condividi

Un gruppo di hackers del collettivo The Black Rabbit World, legato ad Anonymous, sarebbe riuscito ad ottenere l’accesso alla rete televisiva interna del Cremlino.

Lo rivelano, riprese da Adnkronos, gli stessi attivisti di Anonymous in un tweet in cui si mostrano alcune sequenze (senza audio) datate 4 marzo di sale conferenze o di seminari web con diversi collegamenti in atto. Annunciando l’intrusione il collettivo afferma “Non ci fermeremo finché non riveleremo tutti i vostri segreti. Non riuscirete a fermarci. Ora siamo all’interno del castello, Cremlino.”