Giornalista russa anti-Putin accusata di tradimento in Bielorussia

Condividi

La giornalista di ‘Belsat TV’ Ekaterina Andreeva, che protestò in diretta con un cartello contro Putin nel corso di un telegiornale russo, sarebbe accusata di tradimento in Bielorussia e rischierebbe fino a 15 anni di carcere. Lo riportano i media ucraini, tra cui Ateo Breaking. Lo riferisce Adnkronos.