Le nuove serie in arrivo, fra paura e fantascienza

Condividi

Sulle piattaforme i titoli della seconda metà di aprile raccontano e reinterpretano il mondo di oggi. Con intrighi internazionali, l’arrivo della fine del mondo, aggressioni a donne

Natasha Lyonne, ‘Russian Doll’

Russia, ma solo per fiction

È tempo di seconde stagioni. A distanza di tre anni dal prototipo, che ha avuto 14 nomination e vinto 3 Emmy e 14 nomination, arriva il seguito di ‘Russian Doll’, le cui riprese erano state bloccate dalla pandemia. Fra i nuovi loop temporali, l’atmosfera miscela fantay e humour. Protagonista è sempre la newyorkese Natasha Lyonne, vista più volte al cinema (‘American Pie’) e in tv (‘Orange Is the New Black’), che della serie è anche showrunner e produttrice. Su Netflix, dal 20/4

Kivanç Tatlitug, ‘Yakamoz S-245’

Fantascienza alla turca

Nato in Turchia, nonni albanesi e bosniaci: Kivanç Tatlitug ha già una notevole fan base anche lontano da Istanbul, grazie alla serie ‘Into the Night’. Con ‘Yakamoz S-245’, che di ‘Into the Night’ è uno spin off, prosegue nel genere fantascientifico, interpretando un biologo marino che, a bordo di un sottomarino, sopravvive con i compagni alla distruzione della Terra e cerca di capire come affrontare il day after. Su Netflix, dal 20/4

Alessandro Borghi, Patrick Dempsey

Diabolica è la nuova stagione

Si riparte da una Milano deserta nei giorni più difficili del lockdown. Poi, in flashback, arriva la seconda stagione del financial thriller internazionale ‘I diavoli’, dal libro di Guido Maria Brera, ambientata quattro anni dopo la prima. I protagonisti sono sempre loro: Massimo, interpretato da Alessandro Borghi, e il Dominic di Patrick Dempsey. Di nuovo alle prese con intrighi, scontri, colpi bassi nella finanza contemporanea. Dove un ruolo sempre più cruciale hanno i cinesi. E alcune new entry femminili. Su Sky Atlantic, dal 22/4

‘They Call Me Magic’

Magico è il canestro

Una docuserie in 4 episodi ricostruisce la vita di Magic Johnson. ‘They Call Me Magic’ parte da quando il futuro campione, Earvin Johnson Jr., è ancora una giovane promessa del Michigan. Canestro dopo canestro, le fortune di Magic sembrano non avere fine, tanto che arriverà a vincere cinque titoli Nba e l’oro olimpico. Finché – quando sta per diventare padre – il cestista riceve la notizia che è risultato positivo all’Hiv. La storia però prosegue, con una nuova vita. Su Apple Tv+, dal 22/4

Elizabeth Moss, ‘Shining Girls’

I traumi della giornalista

Basato sul romanzo best seller di Laura Beukes, ‘Shining Girls’ si muove sul terreno del thriller e della violenza. Ambito che la protagonista Elizabeth Moss, due volte Golden Globe, ben conosce, dopo essersi districata fra ‘The Handmaid’s Tale’ e il film al cardiopalma ‘L’uomo invisibile’. In questa storia, nei panni di Kirby, l’attrice è un’aspirante giornalista traumatizzata da un’aggressione, su cui si troverà poi a indagare. Su Apple Tv+, dal 29/4

Beatrice Venezi

Il Rinascimento di Beatrice

Direttore d’orchestra (preferisce la dicitura al maschile), Beatrice Venezi questa volta cambia bacchetta e accompagna gli spettatori in una visita dell’Italia rinascimentale. Toccando diverse città italiane e i loro monumenti, nella serie ‘Rinascimenti segreti’ Venezi propone collegamenti fra l’arte e la musica. E scopre nelle città di oggi i lasciti artistici e culturali del Quattrocento e del Cinquecento. Su Sky Arte, dal 29/4