Mfe-Mediaset: nessun candidato per Prosieben. Si cerca di evitare lo scontro

Condividi

La holding sosterrà la candidatura di Wiele nel consiglio di sorveglianza. Lo scontro, scrive, non è nell’interesse dell’emittente

Mfe-Mediaset non presenterà propri candidati per il rinnovo di tre componenti del Consiglio di sorveglianza di Prosieben, il gruppo tedesco nel quale è ampiamente azionista di maggioranza con oltre il 25% delle quote.
La decisione della holding, comunicata in una nota, è arrivata nell’ultimo giorno utile nel quale si sarebbero potuti presentare i nomi in vista dell’assemblea del 5 maggio, insieme alla scelta di sostenere la proposta di elezione di Andreas Wiele a membro e presidente del Consiglio di Sorveglianza di ProsiebenSat.1.

Evitare lo scontro, con un “atteggiamento positivo”

L’obiettivo di Mfe-Mediaset è evitare frizioni tra società e azionisti, ritenendo che “uno scontro sulla composizione del Consiglio di Sorveglianza non sia oggi nel migliore interesse di ProsiebenSat.1 e di tutti i suoi stakeholders”.

Mfe-MediaforEurope, si legge ancora nella nota, avrebbe preferito un processo trasparente in cui gli azionisti fossero consultati – in merito al profilo dei candidati – dal Consiglio di Sorveglianza di ProsiebenSat.1 prima che quest’ultimo avanzasse proposte elettorali.
In ogni caso, continua la holding, l’intenzione è di mantenere “un atteggiamento positivo”, considerando “la prossima Assemblea degli Azionisti un nuovo punto di partenza per rapporti più proficui e trasparenti tra tutti gli azionisti di ProsiebenSat.1”.

Sostegno a Wiele e astensione sugli altri candidati

Mfe dunque sosterrà “la proposta di elezione di Andreas Wiele a membro e futuro Presidente del Consiglio di Sorveglianza di ProsiebenSat.1, nella convinzione che l’elezione di Andreas Wiele sarà da considerare un primo tangibile segnale di cambiamento nella governance della Società.
Al contrario, si asterrà sull’elezione degli altri candidati “a causa di un processo di successione che non rispecchia gli standard di trasparenza e di prassi di governo societario utilizzati da tutte le principali società quotate europee, senza ovviamente mettere in discussione le elevate competenze e lo standing di tali candidati”.

“Con queste decisioni, si ribadisce nella nota, Mfe-MediaforEurope intende supportare il nuovo corso di ProsiebenSat.1. Un cambiamento che auspichiamo acceleri la creazione di valore in linea con la valorizzazione dell’identità aziendale e dell’autonomia editoriale della Società”.