Debutta ACI Radio, guidata da Pierluigi Bonora e Geronimo La Russa

Condividi

Nelle auto degli italiani si accende oggi ACI Radio, la nuova voce dell’Automobile Club d’Italia diffusa attraverso il canale digitale in tecnologia DAB+ e il web, veicolata anche da un’app che faciliterà l’ascolto dell’emittente e il dialogo con la redazione.

ACI Radio, spiega una nota, non parla solo di auto e mobilità, ma spazia i suoi contenuti su tutti i campi di azione dell’Automobile Club d’Italia: dal turismo alla sicurezza stradale, dallo sport al tempo libero e al motorismo storico, con aggiornamenti di infomobilità nazionale e locale in collaborazione con il network “Luceverde”, attivato già nel 2009 dall’ACI.

Attraverso il circuito DAB+, in questa prima fase di lancio, ACI Radio raggiunge già, potenzialmente, il 57% della popolazione italiana in 34 province, grazie a 62 impianti di diffusione messi a disposizione da RAI, ma il bacino di utenza aumenterà con l’evoluzione del sistema Digital Audio Broadcasting, puntando ancora di più sul Mezzogiorno, le fasce costiere e l’arco alpino.

Il palinsesto è quello di una radio generalista che alterna – 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 – musica, intrattenimento, news, notiziari sul traffico e sulla viabilità, informazioni meteo e programmi sui temi di maggiore interesse per automobilisti, motociclisti, turisti e più in generale chi si muove con qualunque mezzo, anche a piedi. In questa fase si contano già 6 notiziari sulla viabilità nazionale ogni giorno e 2 sulla viabilità locale ogni ora per le città di Roma e Milano, con 9 ore di rubriche al giorno che diventeranno presto 12 per un’interazione sempre più continua con gli ascoltatori.

Il Direttore responsabile di ACI Radio è Pierluigi Bonora, noto giornalista automotive con lunga esperienza nella redazione del quotidiano Il Giornale, mentre il Direttore editoriale è Geronimo La Russa, presidente di ACI Infomobility e dell’Automobile Club di Milano.

“ACI ha sempre creduto nel potere della voce per dialogare non soltanto con i propri soci e gli automobilisti – dichiara Angelo Sticchi Damiani, Presidente dell’Automobile Club d’Italia – ma più in generale con tutti gli utenti di mobilità. Dai primi call center sull’infomobilità fino alle centrali operative del 116 prima e dell’803.116 poi, ACI è stato sempre pioniere di innovazione, anche sul fronte della comunicazione. La storica sinergia con RAI si rinnova oggi nel DAB+, dopo tanti anni di collaborazione che hanno portato al successo servizi come il CCISS Viaggiare Informati e OndaVerde”.

“ACI Radio è l’ultima nata nell’ecosistema di servizi al cittadino creati da ACI Infomobility – afferma Geronimo La Russa, presidente di ACI Infomobility – ed è un progetto studiato per seguire i trend digitali del momento, che abbiamo fortemente voluto per l’importanza che ricopre, non solo nell’offrire intrattenimento e notiziari di infomobilità, ma nell’aprire un canale diretto con il pubblico. Sarà possibile, infatti, intervenire in tempo reale sui temi proposti via whatsapp, con un canale dedicato, e sui social. L’ascolto è fondamentale per chi, come noi, vuole offrire servizi costruiti sulle necessità dei cittadini.”