Antitrust tedesca aumenta controllo su Meta-Facebook (come con Google)

Condividi

L’Antitrust tedesca ha stabilito un controllo più severo sul gruppo Meta, proprietario di Facebook, WhatsApp e Instagram.

L’autority ha infatti classificato Meta come un’azienda di “importanza fondamentale per la concorrenza” e, quindi, potenzialmente in grado di infrangerla. La catalogazione permetterà una maggiore vigilanza delle attività della compagnia, grazie a una nuova legge approvata in Germania nel 2021.

Lo stesso meccanismo era stato utilizzato a inizio anno per Alphabet, società madre di Google. Sono invece ancora in corso verifiche su compagnie come Apple e Amazon.

Una portavoce di Meta ha commentato: “anche se non condividiamo la motivazione che ha portato alla decisione dell’Antitrust, rimaniamo concentrati nel fornire la migliore esperienza possibile per i nostri utenti in Germania, in conformità con tutte le leggi e i regolamenti”, lo riporta Dpa. Meta avrebbe anche rinunciato al suo diritto di appellarsi alla decisione dell’Antitrust.