Top media più social. Cresce l’informazione, vola lo sport (boom Gazzetta)

Condividi

I media legati all’informazione, che nei mesi di febbraio e marzo avevano conquistato una fetta importante dell’audience social, in aprile registrano in generale un calo nelle interazioni mentre è ancora lo sport a trainare l’engagement, con tre testate sportive ad aggiudicarsi il podio della Top 15 media italiani elaborata da Sensemakers in collaborazione con Primaonline.

Sky Sport, sempre in vetta, vede una crescita nel dato delle video views (+12%), mentre Cronache di Spogliatoio, in seconda posizione, registra un incremento nel dato delle interazioni (+9%). La vera novità è rappresentata dalla Gazzetta dello Sport, che non solo vede una significativa crescita sulle interazioni (+22%) e sulle video views (+113%) ma scavalca anche Fanpage.it aggiudicandosi la terza posizione del ranking. I contenuti condivisi dalla testata sportiva vertono principalmente su notizie legate al mondo del calcio: il post più performante è quello in cui viene ufficializzata la notizia che il prossimo primo giugno a Wembley, in occasione di Italia-Argentina, Giorgio Chiellini disputerà la sua ultima partita con la maglia azzurra.

Performance in chiaroscuro quelle dei player legati all’informazione e alle news generaliste: Fanpage.it si posiziona ai piedi del podio contando circa un 32% in meno nelle interazioni. Tra i contenuti più ingaggianti da sottolineare per lo più notizie di cronaca generale che spaziano dalla perdita di uno dei gemelli appena nati di Cristiano Ronaldo e Georgina Rodriguez alla triste vicenda giudiziaria di Stefano Cucchi. Variazioni negative rispetto a marzo si registrano anche per Corriere della Sera, La Repubblica e Sky Tg24.

Ulteriore player da segnalare è Netflix che vede una crescita nelle interazioni (+13%) e, ancor più significativa, nelle visualizzazioni video (+63%). Il video più visualizzato è uno spezzone di una delle scene più memorabili del film “Lo chiamavano trinità”, grande classico del cinema italiano.

Va inoltre segnalato il dato delle visualizzazioni video di Cookist che vede un incremento del 137% nel confronto con il mese precedente. Il contenuto più visualizzato su Facebook è una video ricetta per decorare delle uova sode utilizzando delle sfoglie di cipolla.

Classifica_Media-italiani_bestperformingpost_APR2022

Anche nel mese di aprile il ranking dei Best Performing Post vede la forte presenza di Netflix con 7 posizioni su 10. È interessante notare come sei dei sette contenuti più apprezzati riguardino la seconda stagione della serie Tv “Bridgerton”, fruibile sulla piattaforma a partire dal 25 marzo.

Cronache di Spogliatoio si aggiudica però la prima posizione con un simpatico aneddoto su Mister Mancini, legato a un diverbio con Carlitos Tevez ai tempi del Manchester City. Anche in nona posizione un post di Cronache di Spogliatoio che ricorda il goal di Del Piero in Italia – Germania durante i Mondiali del 2006.

Altra eccezione alla presenza di Netflix è la sesta posizione di Giallo Zafferano, grazie alla video ricetta realizzata in collaborazione con Khalid El Mahi, che mostra come realizzare un ottimo toast alle melanzane.

Classifica_Media-italiani_bestpaidpartnership_APR2022

La classifica delle Best Paid Partnership vede invece l’ingresso di due nuovi media rispetto al mese scorso. Su Facebook Movieplayer, la testata giornalistica online italiana dedicata al cinema, alle serie tv, all’home video e ai programmi televisivi, in particolare con una partnership con Sky; su Instagram invece Cookist, che ottiene il più alto livello di engagement sui post brandizzati grazie a una partnership con Caffè Borbone.

NOTA-METODOLOGICA_Classifica_Media-italiani