Denis Machuel nominato CEO di The Adecco Group

Condividi

Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo Adecco ha annunciato il 5 maggio 2022, a seguito di un processo di successione attentamente pianificato, la nomina di Denis Machuel come nuovo chief executive officer (CEO), che succederà ad Alain Dehaze il 1° luglio 2022. Come riporta un comunicato stampa del Gruppo, la transizione avverrà a giugno, dopo un periodo di passaggio di consegne della durata di un mese.

Denis Machuel, 58 anni, è un CEO di livello internazionale di grande e comprovata esperienza, con un background di leadership nei servizi aziendali globali e nella consulenza tecnologica e ingegneristica. Machuel è stato recentemente CEO del gruppo Sodexo, un’azienda incentrata sulle persone con più di 400.000 dipendenti in 56 paesi. Sotto la sua guida, Sodexo ha trasformato i segmenti sottoperformanti (anche negli Stati Uniti, il più grande mercato dell’azienda), guidando la trasformazione digitale e dei dati dei core business, rafforzandone l’esecuzione e portando a una crescita maggiore. Prima di diventare CEO del Gruppo, Machuel ha ricoperto diverse posizioni di leadership globale in Sodexo, tra cui CEO di due unità di business dell’azienda, nonché group chief digital officer. Prima di Sodexo, ha trascorso 16 anni nel Gruppo Altran. È stato CEO di Altran Technologies e successivamente ha assunto la leadership esecutiva della strategia e delle operazioni offshore del Gruppo. È stato nominato nel Consiglio di Amministrazione di Kyndryl nel 2021. Sarà basato a Zurigo.

Jean-Christophe Deslarzes, presidente del Gruppo Adecco, ha commentato: “Dopo un’attenta ricerca e un approfondito processo di selezione, il Consiglio è convinto che Denis sia il CEO giusto per il prossimo capitolo del Gruppo. Denis è sia un leader orientato ai valori che all’esecuzione. Sa come alimentare una cultura dell’eccellenza delle prestazioni, vanta una solida reputazione nella crescita e creazione di valore e porta con sé un’esperienza rilevante nel settore. Il Consiglio è impegnato nella continuità strategica attraverso l’attuale ciclo di strategia Future@Work, con un chiaro mandato del Management nell’esecuzione e accelerazione della crescita”.