Arnaud de Puyfontaine (Foto Ansa)

Lagardère: Vivendi incassa il no di Qatar Holding

Condividi

Il 20 maggio è prevista la chiusura della prima finestra per l’Opa lanciata su Lagardère da Vivendi che attualmente controlla il 45% del capitale dello storico gruppo editoriale francese. A marzo il Cda di Lagardère ha consigliato agli azionisti che rappresentano il restante 55% di aderire all’offerta, ma a quanto pare non tutti sono disposti a farlo.

Il no del Qatar

Qatar Holding ha annunciato l’intenzione di mantere il controllo dell’11,52% detenuto in Lagardere. In un comunicato il fondo ha specificato di non aver intenzione di aderire nemmeno a una eventuale seconda finestra, riaperta fino al 15 dicembre.
L’acquisto o la cessione di quote, ha affermato ancora la società qatariota, dipende da “opportunità di mercato” o da questioni normative.