Prima Comunicazione è in edicola e disponibile in edizione digitale

Condividi

Il nuovo numero di ‘Prima Comunicazione’ è in edicola. Il mensile è sempre disponibile in edizione digitale.

Scegli l’abbonamento che preferisci

Su questo numero

Una voce fuori dal coro su quasi tutto, è Guido Maria Brera, protagonista della copertina di questo numero. Uomo di finanza, frenetico scrittore di libri, ideatore di contenuti televisivi (la serie ‘Diavoli’ è ispirata da lui), appassionato di podcast che produce con Chora Media in società con Mario Gianani e Mario Calabresi, ha appena pubblicato uno strano libro ‘Dimmi cosa vedi tu da lì’, in cui la sua autobiografia s’intreccia con la storia e i pensieri del grande economista Federico Caffè, interprete in Italia del pensiero di John Maynard Keynes.
Lo squilibrato rapporto economico tra Usa ed Europa, il ruolo pervasivo dei big tech (l’algoritmo che determina i processi in finanza è uno dei suoi cavalli di battaglia), gli effetti devastanti per l’Italia della guerra in Ucraina, sono alcuni dei temi che Brera tocca nell’intervista, con il suo stile provocatorio. Come ad esempio nel suo giudizio favorevole sull’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk e le critiche feroci a Facebook e Google, rappresentanti di una economia di tipo medievale.

Agcom e Auditel

Il protagonismo delle big tech e dei social media nella comunicazione sono al centro anche dell’osservazione delle istituzioni in Europa e in Italia: Agcom è al lavoro per la privacy sul controllo delle fake news, Auditel sui nuovi sistemi di rilevazione della total audience che sta per applicare. Sono letture impegnative ma necessarie

La strategia di Infinity

Giampaolo Cervi
Pier Paolo Cervi

Pier Paolo Cervi, direttore business digital di Infinity, svela le strategie del gruppo Mediaset con l’offerta streaming di contenuti free e a pagamento, da tutti i device digitali dal telefonino alla Smart tv.

Il business degli artisti digitali

Francesco Facchinetti (Foto laPresse)
Francesco Facchinetti (Foto laPresse)

Il vulcanico Francesco Facchinetti, dopo essere stato un cantante e conduttore di grandissimo successo, tornato alla ribalta con una società che scopre e gestisce talenti intercettati sui social, racconta un business da più di 9 milioni all’anno.

Generali

Francesco Gaetano caltagirone (foto Ansa)

La Battaglia delle Generali, finita con l’ad Philippe Donnet e Mediobanca vincitori, ha visto una grande pressione sul fronte dell’informazione da parte dello schieramento di Caltagirone per convincere gli azionisti a seguire il progetto ‘Awakening the Lion’. Non è servito. Ma è stata la prova muscolare di un gruppo imprenditoriale che possiede cinque giornali e molto aggressivo nel media relation

‘La rivoluzione della bicicletta’

Nel numero lo speciale dedicato alla bicicletta, oggi protagonista di una rivoluzione sociale ed economica.
Lo raccontano Fabio Bogo, nel servizio di apertura, e due esperte testimonial come Anna Donati e Ludovica Casellati. Per non parlare di cosa rappresenta il cicloturismo con la sua offerta di posti meravigliosi e remoti su tutto il territorio italiano, e di regioni come il Trentino e l’Emilia-Romagna che hanno deciso di fare della bici e dei ciclisti un vero business. E Fs che mette a disposizione treni per il trasporto bici per i turisti.

Il Giro d’Italia, all’edizione 105, sa intercettare e usare tutto questo, ragion per cui è diventato un evento dove le località fanno carte false per avere una tappa e gli sponsor aderiscono a grappoli.

Enel, che è riuscita a strappare il privilegio di brandizzare la ‘Maglia rosa’, ha organizzato un evento al Maxxi di Roma insieme a Rcs Sport per festeggiare i reciproci compleanni: 105 anni il Giro e 60 anni l’azienda elettrica. Una passione che tocca anche l’imprenditoria con Alessandro Enginoli, che racconta perché ha acquistato Taurus, storica azienda milanese di biciclette. E tanto altro ancora.

Scegli l’abbonamento che preferisci