Ansa riorganizza alcune aree

Condividi

Con un ordine di servizio del 13 maggio, Ansa diretta da Luigi Contu comunica la sua riorganizzazione. Eccola:

L’area nord est e nord ovest vengono unificate sotto il coordinamento di Vincenzo di Vincenzo, che è confermato responsabile della sede di MILANO, in stretto contatto con il responsabile delle sedi regionali e l’ufficio centrale.
Alessandro Galavotti viene assegnato alla sede di MILANO con il ruolo di vice, con l’obiettivo di aumentare le sinergie all’interno della redazione, anche sotto il profilo economico e commerciale, ed assistere Vincenzo di Vincenzo nel coordinamento bdell’area nord.

La redazione di TORINO viene affidata a Renato Botto, che viene nominato caposervizio. Alla redazione di TORINO viene assegnata Claudia Tomatis da MILANO.

Vincenzo Sinapi assume ad interim la responsabilità della redazione di NAPOLI SEDE CENTRALE.
In considerazione dello sviluppo del progetto PAGINE PRONTE che richiede, per le dimensioni assunte, un’organizzazione del lavoro ancor più strutturata che riduca l’impatto sulle singole redazioni:
Paola Tamborlini dalla redazione ESTERI viene assegnata all’UFFICIO CENTRALE e nominata caporedattore aggiunto.

La redazione ESTERI, che ha registrato uscite tra trasferimenti e dimissioni viene riequilibrata con l’assegnazione di:
Cristina Ferrulli dalla redazione POLITICA
Silvana Logozzo dalla redazione SPECIALIZZATI
Luca Mirone viene nominato caposervizio
Eloisa Gallinaro viene nominata caposervizio
Michele Esposito viene nominato caposervizio aggiunto alla sede di BRUXELLES

Lo sviluppo delle attività gestite dalla redazione ECONOMIA rende necessario un suo potenziamento con l’assegnazione di Ugo Caltagirone, Monica Paternesi viene nominata caporedattore aggiunto.

Alla redazione POLITICA Chiara Scalise viene nominata caposervizio.

Alla redazione CRONACA viene assunto Marco Maffettone.

Federica Di Carlo viene assegnata alla redazione SPECIALIZZATI.