Nasce The SpoRt Light , testata pay che riflette sul movimento sportivo

Condividi

Un giornalismo sportivo di attualità ma lontano dal tamburo battente, dove il protagonista è l’argomento, non il personaggio né, meno che mai, il giornalista: è questa, in breve, la filosofia che permea The SpoRt Light – www.thesportlight.net –, nuova testata fondata dai giornalisti sportivi Francesco Caremani e Lorenzo Longhi, toscano classe 1969 il primo ed emiliano classe 1979 il secondo, entrambi con alle spalle una lunga serie di prestigiose collaborazioni.

Registrata a Modena e in possesso di codice Issn, The SpoRt Light si avvale di un sito – www.thesportlight.net – corredato da una newsletter settimanale fruibili in abbonamento: il format prevede l’approfondimento di un tema monografico ogni sabato, mentre al martedì esce la rubrica Stielike e al giovedì sono i columnist della testata (tra cui Antonella Bellutti, oro olimpico ad Atlanta ’96 e Sidney 2000, Guglielmo De Feis, docente a Coverciano di Cultural Intelligence, e lo storico dello sport Nicola Sbetti) a impreziosire l’offerta con i loro contributi nello spazio denominato Tackle.

Il sabato, per chi si abbona, è prevista la newsletter che riassume tutto questo e introduce la monografia, il cuore di The SpoRt Light: tre pezzi attraverso i quali approfondire l’argomento scelto, che non segue necessariamente il flusso dell’attualità, ma la scansione di una riflessione sul movimento sportivo, nazionale e internazionale.

Il direttore responsabile («ma solo per anzianità», spiega) è Francesco Caremani. «Il giornalismo, questo giornalismo, non si fa per noi stessi, ma per i lettori e le lettrici, con i lettori e le lettrici. Abbonarsi a The SpoRt Light significa fare parte di una comunità che, nel concreto e non solo a suon di meme, desidera ragionare di sport in maniera diversa dalla ricerca del sensazionale, del pruriginoso e della polemica non costruttiva tipica di un certo giornalismo. Chi si abbona può interagire, suggerire temi, correggerci o darci ulteriori informazioni, in un feedback continuo che possa essere utile per tutti. Per noi che impariamo scrivendo, per i lettori che si informano leggendo», scrivono Caremani e Longhi nel manifesto.

Perché, come recita il loro motto: il giornalismo è una questione di scelte.

Oggi più Tre i piani di abbonamento annuali proposti: base 30 euro, sostenitore 53 e finanziatore 72; offrendo per ognuno tutti i contenuti del sito più una serie di benefit per chi decide di fare parte della comunità di The SpoRt Light con maggiore entusiasmo.