Audible sceglie Wavemaker per il media

Condividi

L’app di Amazon ha ridotto drasticamente il numero di partner media che la seguiva nei dieci mercati strategici in cui è presente. Anche nel nostro Paese a supportarla sarà l’agenzia che in Italia è guidata da Luca Vergani

Audible sceglie Wavemaker come agenzia per il paid media a livello globale. L’annuncio arriva in una fase dell’anno in cui si stanno moltiplicando le notizie riguardanti verifiche media, sia per quello che riguarda l’offline che il digital. L’app audio di Amazon ha scelto di consolidare il media nell’agenzia di GroupM alla fine di una gara/revisione mirata a rivedere un panel di partner che prima era ampio. E comprendeva – tra i vari soggetti- Hearts & Science nel Regno Unito, MediaPlus in Germania, Initiative in India e Francia.

Il logo di Audible

Il processo di revisione, supportato da ID Comms, è stato guidato da Cynthia Chu, Chief financial officer e Chief growth officer di Audible. E da Susan Jurevics, Executive Vicepresident, a capo della divisione internazionale.

Luca Vergani

La piattaforma audio controllata da Amazon opera in 10 mercati, ognuno servito da un marketplace dedicato. Wavemaker si occuperà dunque del cliente in Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Spagna, Francia, Italia, Germania, India, Giappone e Australia. L’app di Amazon diventa quindi da subito nel nostro Paese un cliente dell’agenzia guidata da Luca Vergani.