Media Italia vince la gara AW LAB

Condividi

L’agenzia del gruppo Armando Testa guidata da Valentino Cagnetta, si è aggiudicata l’incarico del brand del gruppo Bata che riguarda la gestione digital, con focus sulle attività performance a supporto dell’e-commerce

Media Italia ha vinto la gara indetta AW LAB, famoso retail di sneakers e fucina di nuovi trend nella sfera dell’urban sport style. La partnership chiama in causa il digital media, con un focus particolare sulla gestione delle attività a performance a supporto dell’e-commerce.

David Pujolar

Nata nel ’97 come Athletes World, dal 2001 l’azienda chiama AW LAB. Dispone di oltre 270 punti vendita in Italia, Spagna e Repubblica Ceca. Fa parte del Gruppo Bata, leader internazionale nel settore footwear, con oltre 5.000 store in più di 70 paesi.

Il General Manager di AW LAB, David Pujolar, ha commentato: “Siamo stati positivamente colpiti dall’approccio data driven di Media Italia. Siamo convinti che ci permetterà di capire e anticipare i bisogni dei nostri Clienti ed accrescerne la Brand Loyalty. Crediamo inoltre che Media Italia, con il suo network internazionale, potrà portare innovazione ed un approccio più olistico alle piattaforme digitali e ci auguriamo di poter crescere insieme.”

Il ruolo del centro media sarà non solo essenziale per favorire la performance in termini di D2C, all’interno dell’e-commerce, ma altrettanto cruciale per rafforzare il posizionamento dei control brands (VRL, Power) e la partnership con i brand più rinomati, spesso in esclusiva per AW LAB.

Valentino Cagnetta

Cagnetta: “Grazie a un focus sulla Generazione Z e sull’universo femminile restituiremo ad AW LAB un grande vantaggio competitivo”.

Il CEO di Media Italia, Valentino Cagnetta, ha commentato: “Siamo entusiasti di poter collaborare con un’azienda che ha saputo creare un forte link offline/online, sui social tra i brand e i loro clienti finali. Il nostro ruolo sarà quello di supportare l’azienda nel proprio funnel, con modelli di attribuzione realizzati ad-hoc che garantiscono grande flessibilità ed ulteriori possibilità d’implementazione. Grazie a un focus sulla Generazione Z, ed in particolare sull’universo femminile, sul quale da anni siamo molto coinvolti, restituiremo ad AW LAB un grande vantaggio competitivo”.