Il logo dei 'nuovi' McDonald's in Russia (Foto Ansa)

Russia: riaprono gli ex ristoranti di McDonald’s, con nuovo logo e nome

Condividi

I locali, tra i principali simboli dell’occidente nel paese, si chiameranno ora ‘Vkousno i totchka’, che significa ‘Delizioso e basta’

Dal 12 giugno riaprono in Russia i locali che erano di McDonald’s. La scelta della data non è casuale, visto che coincide con la festa nazionale della Giornata della Russia.
Acquisiti dalla società Sistema Pbo di Alexandre Govor, dopo la decisione del colosso americano di abbandonare il mercato russo, vendendo i suoi 850 ristoranti, per l’invasione dell’Ucraina, i ristoranti sono stati ribattezzati ‘Vkousno i totchka’, che significa ‘Delizioso e basta’.

Il logo svelato qualche giorno prima

Un cerchio rosso e due strisce arancioni, in diagonale, su sfondo verde scuro le caratteristiche del nuovo logo che sostituirà l’iconica M, e dovrebbe richiamare alla mente un hamburger con due patatine, svelato qualche giorno fa.

Addio dopo oltre 30 anni di presenza

Ora, con la riapertura e il nuovo nome, si completa la “russificazione” di quello che è stato uno dei principali simboli dell’occidente. Aveva fatto storia la coda con centinaia di persone in attesa, 32 anni fa, in occasione dell’apertura dei primi punti vendita.