Top giornalisti social. Alle spalle del solito Scanzi lo sport conquista la classifica

Condividi

Nel ranking di maggio i nomi sul podio restano gli stessi, ma cambiano le posizioni alle spalle di Scanzi

Nella top 15 dei giornalisti di maggio stilata da Sensemakers per Primaonline.it si assiste a una crescita diffusa in termini di interazioni, con una particolare rilevanza per i giornalisti focalizzati sullo sport, che nel mese ha visto concludersi le maggiori competizioni calcistiche, Serie A in primis.

Il podio

Osservando il ranking, Scanzi è stabile in cima al podio, con il medesimo livello di interazioni del mese scorso e una leggera crescita sulle visualizzazioni video (+7%). Lo seguono Di Marzio e Biasin, con il primo in crescita del +68% in termini di interazioni.

È interessante notare che i contenuti più performanti per le due firme sportive non siano per una prestazione sul campo. Per Di Marzio il post che ha raccolto più interazioni è l’immagine ormai iconica di Claudio Ranieri che assiste alla standing ovation in suo onore durante la partita Roma-Leicester.
Biasin invece scherza sul dualismo matrimonio/calcio, elogiando la neo-moglie che gli ha consentito di guardare la sua Inter impegnata in una delicatissima trasferta a Udine invece di godersi il primo giorno da sposato.

Sportivi in 7 posti su 15

Nel ranking di maggio i giornalisti sportivi occupano sette posizioni su quindici. Da sottolineare le crescite di Alfredo Pedullà e Romeo Agresti (rispettivamente +67% e +34%), provenienti però da piattaforme diverse: il primo raggiunge ottimi risultati su Twitter, mentre per il secondo i post con più interazioni sono su Instagram.

Entrano inoltre due ulteriori firme legate allo sport: Federica Masolin, volto delle corse automobilistiche sportive per Sky Sport, e Carlo Pellegatti, storico nome legato al Milan, che da qualche tempo si è dedicato a raccontare retroscena e opinioni sui rossoneri sulla propria pagina Instagram e (soprattutto) sul proprio canale YouTube.

Top performing post in rosa

Novità nella classifica dei Top Performing Post, che vede una nutrita presenza femminile. In vetta al ranking si trova il post di Selvaggia Lucarelli in memoria del suo fedele compagno, il suo cane di nome Godzilla venuto meno nell’ultimo giorno di maggio. Inoltre, tre contenuti su dieci della classifica sono di Federica Masolin, il cui post più apprezzato la riprende a Montercarlo in occasione della settima prova della stagione 2022 del campionato mondiale di Formula 1.

Classifica_Giornalisti_Bestperformingpost_MAG20221

Gli altri contenuti sono postati da Scanzi (ad eccezione della quarta posizione di Tosa) e vertono su notizie di cronaca generale. Il contenuto più performante per il giornalista aretino è la storia di Alessandro Iannoni, figlio di Carmen Di Pietro, che alla popolarità che gli avrebbe assicurato la vittoria all’’Isola dei Famosi’ ha preferito la sua carriera universitaria.

Da sottolineare, infine, l’assenza di contenuti riguardanti il conflitto tra Russia e Ucraina (ad aprile erano due, già in controtendenza con quanto avvenuto a marzo).

NOTA-METODOLOGICA_Classifica_Giornalisti