Salone mobile 2022 (foto Ansa)

Salone del Mobile: oltre 260 mila visitatori per il ritorno in presenza

Condividi

Tempo di bilanci per il Salone del Mobile, che ha appena archiviato la sua edizione numero 60. Tornato in presenza dopo 3 anni, l’evento ha registrato più di 262 mila presenze da 173 paesi del mondo, “superando ogni aspettativa”, come rimarcano gli organizzatori nella nota conclusiva.

I numeri

Nel dettaglio, sono stati 2.175 i brand espositori, di cui il 27% esteri a cui si sommano 600 giovani designer. Più della metà dei visitatori sono stati operatori di settore e buyer (il 61% provenienti dall’estero). Quasi totale la mancanza di cinesi e russi che, nel 2019, contavano più di 42.000 presenze. Oltre 3.500 i giornalisti accreditati da tutto il mondo.

Successo di pubblico anche per gli eventi collegati, come Design with Nature, Food Court di Identità Golose, e La Scatola Magica, in programma a fino al 17 giugno a Palazzo Reale.

“Questa edizione ha confermato il respiro internazionale della Manifestazione e la coesione della comunità del design”, commenta Maria Porro, Presidente del Salone del Mobile.Milano. “E’ stato cruciale il ruolo del digitale che, in questa settimana come nei mesi precedenti, ha permesso sia di entrare in contatto con nuovi Paesi sia di mantenere saldo il rapporto con chi non ha potuto raggiungerci”.

La presenza digitale

Sito, newsletter, app, push e i social network (Instagram, Facebook, LinkedIn, Twitter, Pinterest, Youtube): sono diviersi i canali coinvolti sulla rete, anche nelle settimane precenti alla manifestazione. Sul fronte social, 13,5 milioni sono gli account raggiunti, più di 50mila i contenuti generati dalla community utilizzando gli hashtag ufficiali (#salonedelmobile2022 e #salonedelmobile60th), 600mila le views video, 120mila le interazioni con i contenuti e 25 milioni le impressions.
Solo nell’ultima settimana, il sito ha registrato 4,8milioni di pagine viste con una media di 100.000 utenze giornaliere (69,2% dall’Italia, 30,8% dall’estero) e un incremento del 42% di nuovi utenti registrati alla piattaforma.

Il ciclo di podcast Design Voices – Salone del Mobile, trasmesso in diretta giornalmente durante i giorni della Manifestazione, si è posizionato al terzo posto nella categoria Arte su Amazon Music e, nelle prossime settimane, è in programma una seconda stagione di approfondimento.

Andamento del mercato e previsioni di FederlegnoArredo

“Il settore legno-arredo sta rispondendo a un processo di cambiamento della società, che la pandemia ha accelerato e che ha portato le persone a riscoprire il valore della casa, nella consapevolezza che possiamo viverla in modo più confortevole, moderno e salubre, con prodotti di qualità e durevoli che rendano la nostra vita migliore. Non si tratta di una tendenza passeggera ma di una trasformazione strutturale”, ha commentato il presidente di FederlegnoArredo Claudio Feltrin, parlando a nome di una filiera che raccoglie 70mila imprese, con 294mila addetti, che generano un fatturato di quasi 50 miliardi di euro.

“L’andamento del mercato è ancora estremamente dinamico e in salute come evidenziano le rilevazioni di FederlegnoArredo, nonostante le incognite dovute allo scenario internazionale ci costringano a essere cauti, soprattutto volgendo lo sguardo al prossimo autunno”, ha aggiunto, non nascondendo qualche timore per i prossimi mesi.
“Destano preoccupazione il tema del costo dell’energia, la difficoltà di reperimento delle materie prime, che sta diventando il tallone d’Achille della ripresa, e l’erosione del potere d’acquisto che potrebbe rallentare la domanda di un mercato ancora effervescente.

La manifestazione, ricordiamo, ha avuto l’appoggio dell’Agenzia ICE e Simest, il sostegno di Regione Lombardia.
Appuntamento alla prossima edizione a Milano dal 18 al 23 aprile 2023.