Andrea Santagata (foto Ansa)

Bene il food publishing anche su TikTok. Santagata (Giallozafferano): asset strategico

Condividi

Anche su TikTok il settore del Food Publishing dimostra la propria vitalità: è ciò che emerge in base ai dati di Shareablee analizzando i post pubblicati su TikTok dai principali food media brand, che si dimostrano particolarmente attivi sui nuovi ambienti social, trovando un terreno fertile per articolare la propria strategia editoriale e distribuire le proprie video ricette.

Analizzando infatti i numeri di Giallozafferano, food media brand leader in Italia e il quarto al mondo sui social, Al.ta Cucina, Chef In Camicia, Cookist, che rappresentano le prime quattro testate social italiane di Food Publishing per interazioni sulle piattaforme tradizionali (Facebook, Instagram, Twitter e YouTube), si può osservare come la strategia editoriale già preveda la pubblicazione di quasi un video al giorno, con Chef In Camicia e Giallozafferano che in aprile si assestano sugli oltre due video al giorno.

In termini di visualizzazioni, Giallozafferano è leader di categoria con quasi 12,4 milioni di views al mese. A seguire Cookist, che rispetto a marzo è stato in grado di triplicare il dato delle visualizzazioni medie.

Da sottolineare inoltre che l’ecosistema Giallozafferano su TikTok affianca agli account italiani anche quelli destinati al pubblico internazionale, Giallozafferano Loves Italy (con 3 milioni di video views ad aprile) e soprattutto l’account GzFoodQood, nato dalla collaborazione tra il brand e il creator Khalid El Mahi e capace di totalizzare 95 milioni di video views nel mese.

Andrea Santagata
Andrea Santagata

«Siamo stati tra i primi editori a puntare con decisione su TikTok per rafforzare ulteriormente il nostro rapporto con le giovani generazioni sui social. Un’attenzione costante allo sviluppo di format originali e le collaborazioni con i migliori food creator, che oggi rappresentano per noi un asset strategico, ci ha permesso di continuare ad innovare l’offerta di contenuti di Giallozafferano sui social, raggiungendo community consistenti di persone unite dalla passione della cucina», ha dichiarato Andrea Santagata, direttore generale di Mondadori Media, nel commentare i numeri di aprile.

Osservando i singoli contenuti pubblicati in aprile dagli account presi in analisi, è interessante notare che i primi due video per visualizzazioni nei sette giorni successivi alla pubblicazione risultano essere due post brandizzati, pubblicati da Giallozafferano, nel primo caso una video ricetta della creator Cooker Girl, nel secondo di Diletta Secco, entrambe nella squadra di top creator che collaborano stabilmente con il brand.

NOTA-METODOLOGICA_tiktok