Milan (foto Lapresse)

Top calcio social: clamoroso online, il Milan scudettato sorpassa Juve e Inter

Condividi

La classifica di maggio riflette gli esiti della lotta per il titolo e per la salvezza nella Serie A, ma risente anche della rinnovata vitalità del brand Italia prima della “Finalissima” con l’Argentina e i match della Nations League a giugno

Super Milan anche online. Ad aprile c’erano stato le premesse, ma a maggio il clamoroso doppio sorpasso è stato realizzato. Il club, meritatamente diventato campione d’Italia battendo il Sassuolo fuori casa, lasciandosi dietro in classifica l’Inter, il Napoli e la Juve, a maggio sale in vetta alla graduatoria social realizzata da Sensemakers per Primaonline dedicata alle squadre di calcio.

Dominio Milan

Terzo nella graduatoria precedente che conta interazioni e videoviews, nel mese il club rossonero ha moltiplicato di molto le interazioni (37,3 milioni, +191%) prodotte sulle varie piattaforme e staccato ampiamente la Juventus.
La squadra di mister Stefano Pioli domina anche la sotto graduatoria delle videoviews su Youtube e Facebooks a quota 41,6 milioni (+420%), rendendo il successo completo e indiscutibile.
Niente di strano che il video più visualizzato sia stato l’ormai iconico discorso di Ibrahimovic dopo la partita con il Sassuolo: “Milano non è Milan, Italia è Milan”.

Juve, Inter e la Roma di Mou

Al secondo posto si è classificata l’ex reginetta, la Juventus, comunque in progresso da 21,6 milioni di interazioni ai 27,6 milioni del mese scorso. Quarta in campionato, la vecchia signora ha salutato all’Allianz Stadium due suoi grandi campioni. Ebbene, nella festa preparata in realtà per il solo Giorgio Chiellini, il pubblico bianconero e i suoi compagni hanno tributato un saluto dispiaciuto (e con qualche fischio indirizzato ai dirigenti del club) e affezionato a Paulo Dybala, cui non è stato rinnovato il contratto.
La Juve a maggio ha portato a casa anche 31,9 milioni di video views e, oltre che dietro il Milan, in questa classifica supplementare, si è posizionata anche dietro la Roma (a ben 37,7 milioni di video views).

Terza è arrivata l’Inter a 18 milioni di interazioni (-7%, era seconda a quota 19,4 milioni ad aprile), al quarto posto assoluto si è confermata la ‘magica’ in maglia giallorossa, ringalluzzita e vincente nell’era di Jose Mourinho, che ha monetizzato anche in rete il successo di Tirana nella finale di Conference League contro il Feyenoord.

La Nazionale torna in Top Five

Altra importante novità di maggio l’ingresso in top five della Nazionale di calcio. L’Italia a quota 3,8 milioni di interazioni e a 1 milione di video views (+302% sulle interazioni e +226% sulle visualizzazioni video), nel mese di maggio ha intensificato l’attività di pubblicazione in vista delle gare di giugno.
I contenuti condivisi dalle pagine social degli azzurri riguardano principalmente gli allenamenti che si sono tenuti a Coverciano e i preparativi per la “Finalissima” Italia -Argentina.

Altra protagonista del mese la Salernitana, capace di salvarsi rocambolescamente, nonostante l’ultima sconfitta: undicesima a 511mila interazioni, la squadra di Danilo Iervolino ha ottenuto un robusto +83% di saldo positivo per le interazioni e del + 166% per le video views, e ha spedito all’ultima giornata in Serie B il Cagliari, dodicesimo (470mila interazioni) e il Genoa, tredicesimo, a 437 mila interazioni, che sono arrivati dietro la squadra amaranto anche online.

Best Performing Post: gli ‘uscenti’ Ibra, Dybala e Perisic

Nostalgia canaglia o comunque in sottofondo anche nella classifica dei Best Performing Post. Quello che ha ottenuto il più alto livello di engagement, raccogliendo oltre 1,9 milioni di interazioni è stato il video di Zlatan Ibrahimovic (Alwaiz believe in Ibra) che celebra lo scudetto rossonero.
La foto di Dusan Vlahovic e Paulo Dybala nello Stadium dopo l’ultima del campione argentino in casa, con Dybala che si è commosso e ha commosso i tifosi bianconeri, è risultata seconda per performance in valore assoluto.

Al terzo posto assoluto è ancora un post del Milan (foto) che celebra la vittoria dello scudetto. In casa bianconera, Dybala è il protagonista di tutti e tre i best performing post.

Classifica_Squadre_di_Calcio_BestPerformingPost_MAG20221

Seppur delusi dal finale di campionato, i tifosi interisti a maggio hanno potuto consolarsi con la vittoria della Coppa Italia, per di più battendo la Juventus. E a questo successo (due foto ed un carousel) che enfatizzano la vittoria e gli eroi della coppa (e poi la prestazione di Ivan Perisic, una grigliata in stile argentino consumata in gruppo) fanno riferimento i post più performanti delle pagine social nerazzurre.

Paid Partnership: domina il Milan con Acqua Lete e Frecciarossa

Il record di interazioni complessive su Facebook, contando su 65 post, 12 sponsor tra cui il principale Lete, a maggio lo ha fatto registrare il post che celebra la vittoria per 2 a 0 del Milan contro l’Atalanta, a quota 1,628 milioni con il copy “I rossoneri vedono il paradiso dopo avere battuto la Dea”. Molto abbondantemente sotto, sulla stessa piattaforma, sono arrivate le iniziative sponsorizzate di Inter, Roma, Juventus e Napoli.

Classifica_Squadre_di_Calcio_bestpaidpartnership_MAG20221

Il record di interazioni complessive su Instagram, contando 33 post, 8 sponsor, di cui il principale Frecciarossa, a quota 2,956 milioni, lo ha portato a casa il post che racconta del viaggio in treno del Milan verso la tappa decisiva per lo scudetto, con il copy che recita “Destination: the final hurdle”. Ha sfiorato inoltre 1,4 milioni, con 9 post e tre sponsor di cui il principale efootball, il post juventino che immortala la sconfitta finale dei bianconeri a Genoa.

Da segnalare che a maggio nel Ranking delle Paid Partnership sono quindi entrati due nuovi sponsor. Sia su Facebook che su Instagram in partnership con l’Inter fa breccia Nilox, brand di outdoor technology, apprezzata per i prodotti che riguardano la mobilità elettrica hi-tech su due ruote. Altra new entry milanese, la partnership su Instagram di Frecciarossa con il Milan. È interessante notare che se da un lato la pubblicazione di post sponsorizzati di alcuni club come il Milan, la Juve e l’Inter si concentri principalmente su Facebook, dall’altro il livello più alto di interazioni viene raggiunto su Instagram, pur con un numero inferiore di post brandizzati.

NOTA-METODOLOGICA_Squadre-di-Calcio